Archive for the ‘Heath Slater’ Category

La vita da wrestler secondo Wade Barrett

In un’intervista, Wade Barrett ha raccontato come funziona la vita di un wrestler, e le cose in generale, nella WWE, dal suo punto di vista.

“Viaggio con Sheamus, Heath Slater e Drew McIntyre, ma l’esperienza può anche essere solitaria, ma lavorando così a stretto contatto, si è diventati quasi una famiglia. Di solito mi sveglio verso le 11 e vado direttamente in palestra, per un paio d’ora. Intorno alle 13 ci dirigiamo verso l’arena, dove trascorrono cinque o sei ore per capire cosa faremo la sera e registrare alcune interviste. Circa alle 19, si aprono le porte dell’arena e comincia lo spettacolo. Finito lo show, mi dirigo alla camera dell’albergo, doccia, preparazione delle valige, tornare nel noleggio auto e guidare anche quattro ore per il prossimo paese, il prossimo spettacolo. Mi sveglio verso le 11 per rifare tutto da capo”.

Poi ha spiegato come funziona il meccanismo che tiene in moto la macchina WWE: “Il wrestling è abbastanza ciclico per sua natura. Se si hanno le stesse persone ai vertici della card per troppo tempo, la gente finirà per annoiarsi. La gente non vuole vedere gli stessi ragazzi lottare più e più volte. Ho avuto un po’ di calma, ma gli altri ragazzi mi stanno permettendo di risalire, il feud con Orton mi ha spinto di nuovo verso l’alto della card. Le cose stanno andando abbastanza bene per me. Non l’ho presa sul personale quando sono stato spostato verso il basso della card, la gente deve muoversi su e giù per mantenere le cose fresche. Questa è la natura del business”.

Finita la sospensione di Darren Young

Il 5 ottobre scorso, Darren Young venne sospeso per essere risultato positivo al test del Wellness Program. L’atleta dovrebbe, già questa settimana, prendere parte alle registrazioni di NXT.

Il prossimo che tornerà in scena, dopo essere stato sospeso per il Wellness Program, sarà Heath Slater, che fu sospeso il 17 ottobre. Per Evan Bourne, invece, se ne parla l’1 dicembre.

Tutti e tre, pare, siano stati sospesi per uso di marijuana sintetica.

Heath Slater come Darren Young: chiede scusa

Sembra che stia percorrendo la stessa strada di Darren Young l’ex WWE Tag team Champion Heath Slater.

Nei scorsi giorni, Slater è risultato positivo al test del Wellness Program e, quindi, è stato sospeso per 30 giorni, pare per aver fatto uso di marijuana sintetica, conosciuta come “spice”.

A differenza di Young, Heath Slater ha detto di non voler spiegare la motivazione della sua sospensione, per non dare ulteriori soddisfazioni ai suoi detrattori, ma si limita a scusarsi con la famiglia, gli amici e chi crede in lui. Ha aggiunto che lui cerca di essere il miglior wrestler possibile, anche se ha commesso un errore che, d’altronde, può capitare a tutti.

L’ex Nexus, infine, ha concluso dicendo che al suo ritorno si impegnerà ancora di più e starà lontano da errori stupidi e comportamenti irregolari.

Heath Slater sospenso per violazione del Wellness Program

L’ex membro del Nexus e Tag team Champion Heath Slater, è risultato positivo al test antidoping del Wellness Program.

A darne l’annuncio è stata la WWE stessa, che ha dichiarato che Slater resterà fermo per 30 giorni come accade a tutti coloro che violano per la prima volta il test.

Pesanti accuse per Heath Slater

Un servizio di cronaca in tv riporta una storia proveniente da Atlanta che risale al weekend di WrestleMania XXVII. Protagonisti di questa storia sono Heath Slater e un’agente della sicurezza, Corinne Oliver.

La donna accusa l’ex membro del Nexus e del Corre di averla afferrata per il collo con l’intento di costringerla ad entrare nella camera di albergo del wrestler, dopo che questi gli aveva fatto delle avance.

Dal canto suo, Heath Slater ha sempre negato la versione di Oliver, dicendo di aver passato il weekend di WrestleMania con la sua fidanzata. Inoltre, l’accusa della donna sembra non reggere: sebbene non abbia coinvolto la compagnia, ma solo Slater, è strano che la WWE non abbia licenziato l’ex Tag team Champion come invece accadde con Rhyno e 2 Cold Scorpio, che si sono resi protagonisti di episodi simili.

Tutti i titoli del Corre on the line a Extreme Rules

Si prevede un altro 8-Man Tag team match a Extreme Rules che coinvolgerà tutta la stable del Corre contro, probabilmente, la neonata Apple, composta da Santino Marella, Daniel Bryan, Mark Henry e Evan Bourne. Se non dovesse essere la Apple, probabilmente si tratterà degli stessi che sono stati coinvolti a WrestleMania, ovvero Marella, Big Show, Kane e Kingston.

Tuttavia, questa volta verranno messi in palio il WWE Intercontinental e i Tag team Titles nello stesso match.

Comincia l’ultimo giro di voci per WrestleMania

Nell’ultima puntata di RAW è stato ufficializzato il tanto vociferato 8-Man Tag team match che coinvolge il Corre per intero, e quindi Wade Barrett, Heath Slater, Justin Gabriel e Ezekiel Jackson, contro quattro ex WWE Tag team Champions, ovvero Big Show, Kane, Santino Marella e Vladimir Kozlov.

Drew McIntyre ha fatto sapere che anche lui prenderà parte a WrestleMania. Il wrestler scozzese, infatti, ha dato l’annuncio con tale enfasi tanto da far intuire che la sua sarà una presenza abbastanza importante nell’evento.

Con l’annuncio di Keri Hilson come artista che aprirà WrestleMania cantando “America the Beautiful”, viene smentita la voce che diceva che Justin Bieber fosse presente all’evento per cantare. A quanto pare, è probabile che la pop star sedicenne non sia mai stata in contatto con la WWE né abbia firmato un accordo.

Infine, Jim Ross dovrebbe prendere parte del team di commento nella parte finale del Grandaddy of ‘em All. “The Good Ol’ J.R.” dovrebbe commentare il match fra Michael Cole e Jerry Lawler, il No Holds Barred di Triple H e Undertaker e il match per il WWE Title fra John Cena e The Miz con la partecipazione di The Rock.

Kane tra le fila dei face?

È possibile che Kane venga girato face nelle prossime settimane, prima di WrestleMania. L’idea è quella di proporre un 6-Man Tag team match che veda contrapposti Kane, Big Show e Kevin Nash (nei panni di Diesel) contro i membri del Corre Justin Gabriel, Heath Slater e Ezekiel Jackson.

WrestleMania: nuove voci per dei match

Se, in seguito alla scambio di sguardi avvenuto alla Royal Rumble, si è pensato ad un possibile match fra Big Show e Diesel, adesso circola una nuova voce: sembra che i due giganti possano fare coppia a WrestleMania contro il Corre e, precisamente, contro Heath Slater e Justin Gabriel. Il match potrebbe essere addirittura un Handicap match che vedrebbe da un lato Big Show e Diesel, contrapposti a Slater, Gabriel ed Ezekiel Jackson.

Questo, ora, dovrebbe cambiare i piani originali che prevedevano uno scontro fra le due stable della WWE. Infatti si parlava di un 6-Man Tag team match che avrebbe coinvolto Nexus e Corre (precisamente McGillicutty, Otunga e Ryan da un lato e Slater, Gabriel e Jackson dall’altro). Tuttavia, dopo quello che è successo a RAW (Randy Orton ha colpito con il Punt Kick McGillicutty), il match sembra essere saltato.

Spiegato il motivo dell’allontanamento di Harris

La WWE ha fatto subire il Punt Kick ad Husky Harris per allontanarlo dalle scene in quanto non è contenta del suo peso e della sua forma fisica, e quindi hanno optato la strategia dell’infortunio a causa del calcio alla testa rifilatogli da Randy Orton.

Harris, dunque, è attualmente fuori dalla contesa che vedremmo il Nexus vs Corre a WrestleMania: a scontrarsi, probabilmente saranno Otunga, Ryan e McGillicutty contro Slater, Gabriel e Jackson. I due leader, invece, saranno molto probabilmente utilizzati in altre contese (più precisamente, Barrett potrebbe andare a scontrarsi contro Undertaker).