Archive for the ‘John Laurinaitis’ Category

John Cena appoggia Zack Ryder

In questa settimana, John Laurinaitis ha sancito un match tra Morrison e Ziggler con il titolo U.S. on the line. Il match si disputerà domani notte a Survivor Series.

Nel frattempo, su Twitter, Zack Ryder sta portando avanti una petizione per fargli combattere un match per il titolo attualmente alla vita di Ziggler, che Laurinaitis gli ha negato. John Cena, da Twitter, scrive: “Non voglio mancare di rispetto a John Morrison, ma Zack Ryder merita quel match al Madison Square Garden”.

Punk continua a sbeffeggiare Laurinaitis

Lunedì, durante la puntata di RAW, mentre John Cena lottava contro Christian, Alberto Del Rio e CM Punk si sono seduti al tavolo di commento. Ponendo l’attenzione di Punk, l’ex WWE Champion è arrivato sul ring indossando la giacca di John Laurinaitis, per prendere in giro proprio l’ex VP per le relazioni con i talenti.

Nuovi trademark: a chi sono riferiti?

La WWE ha registrato nei giorni scorsi tre nuovi trademark: “Future Endeavored”, “Future Endeavor” e “Mr. Future Endeavor”. Questi soprannomi saranno tutti riferiti a John Laurinaitis e al suo nuovo personaggio on screen che, quindi, resterà ancora a lungo sulle scene, da quando è iniziata la storyline di CM Punk.

Triple H vs CM Punk al Comic Con di San Diego

In maniera al quanto teatrale, si è consumato un confronto verbale fra il nuovo Chairman della WWE Triple H e l’ormai ex WWE Champion CM Punk.

La Straight Edge Superstar si è presentato, “casualmente”, ad una conferenza stampa presieduta da “The Game”, Bret Hart e Rey Mysterio sulle action figures della compagnia di Stamford. Punk era lì con il titolo della WWE e un megafono per farsi sentire dai rappresentanti presenti della WWE.

Punk si è rivolto inizialmente a Mysterio dicendogli che se vuole diventare WWE Champion deve tornare a Chicago e sfidare personalmente CM Punk piuttosto che lottare in un insulso torneo (Mysterio si sconterà contro The Miz nella finale del torneo per decretare il nuovo WWE Champion).

Poi ha attaccato Triple H chiedendogli perché Zack Ryder non appare negli show TV: Triple H ha risposto che la WWE è nel pieno di un cambiamento di politica e che presto le cose cambieranno aggiungendo, inoltre, che qualora Punk voglia tornare sul ring WWE deve solo contattarlo. Punk, provocatoriamente, ha risposto che Triple H non avrebbe grosse difficoltà a ricontattarlo dato che Stephanie McMahon ha il suo numero (insinuando una sorta di relazione fra Punk e la figlia di Vince McMahon).

A questo punto, non si capisce bene se la WWE fosse a conoscenza del fatto (e quindi avesse premeditato) o meno l'”invasione” di Punk alla conferenza.

D’altro canto, sembra che pochissima gente sia a conoscenza della reale situazione fra CM Punk e la WWE: a quanto pare solo Vince McMahon, Triple H, Stephanie McMahon, John Laurinaitis e Kevin Dunn, oltre a CM Punk, ovviamente, sanno qual è il vero accordo che potrebbe ancora legare la compagnia di Stamford alla Straight Edge Superstar.

Ruolo on screen per John Laurinaitis?

Sembra che la WWE abbia trovato un nuovo ruolo per John Laurinaitis dopo quelli che sono considerati dei fallimenti nella gestione dei talenti in WWE. Vince McMahon e Triple H, infatti, sostengono che Laurinaitis non sia stato capace di trattenere gente come Jericho, Jeff Hardy e CM Punk in WWE, i quali hanno preferito lasciare per dedicarsi in altri progetti o per prendersi una pausa.

A questo punto, vista la stima che c’è, comunque, fra i McMahon e Laurinaitis, si è pensato di affiancare il fratello di Road Warrior Animal a Vince McMahon (come abbiamo visto a Money in the Bank e RAW, il giorno dopo) o a Triple H, visto che è il “nuovo” Chairman of the Board della WWE.

Non solo, Laurinaitis potrebbe essere quello che prende i bump per Vince McMahon: pare che i dottori abbiano proibito al Chairman di subire dei colpi e quindi sarà Laurinaitis a beccarsi i colpi al posto del boss.

Laurinaitis con un occhio nero e hype per il prossimo RAW

Durante l’ultima puntata di RAW, John Laurinaitis ha accompagnato Vince McMahon, presentando però un occhio nero. A quanto pare sia solo un trucco per vendere meglio il pugno ricevuto da John Cena durante il finale di Money in the Bank.

Per il prossimo RAW cresce l’hype: vengono pubblicizzati, infatti, sia la finale per incoronare il nuovo WWE Champion fra The Miz e Rey Mysterio e il primo giorno di Triple H come nuovo WWE Chairman of the Board.

La WWE vuole rinnovare i compiti nel backstage

Assisteremo a delle novità in un futuro alquanto prossimo: dopo l’heat scatenato da John Laurinaitis, la WWE ha in mente di trovare un nuovo Vice Presidente per le relazioni con i talenti.

Non è chiaro se la WWE vuole affiancare o sostituire totalmente Laurinaitis, affidandogli magari un altro compito o licenziarlo.

Inoltre, dopo che Michael Hayes (ex head booker di SmackDown!) è stato sostituito da Ed Koskey, anche Brian Gewirtz ha lasciato il suo incarico. Ora, Hayes sarà comunque booker ma proporrà idee sia per RAW che per SmackDown! e potrà dire la sua su feud e match disputati negli house show che possono essere trasmessi in tv e, in più, lavorerà nella stesura finale delle storyline con Vince e Stephanie McMahon e Triple H.

Per Gewirtz, invece, la suo rimossione dall’incarico che ricopriva è da vedersi come una promozione: Gewirtz scriverà per tutti e due gli show, oltre che ad avere l’ultima parola su storyline e proposte che verranno poi passate a Vince McMahon, Stephanie McMahon e Triple H.

Head booker di RAW, che ha sostituito Gerwitz, è David Kapoor, meglio conosciuto come Ranjin Singh, il manager di Great Khali.

Nuovo obiettivo per Johnny Ace

John Laurinaitis, conosciuto sul ring anche come Road Warrior Animal, ha un nuovo obiettivo, dopo i fallimenti di quest’ultimo periodo, come li considerano Triple H e Mr. McMahon.

Laurinaitis si occuperà, ora, della situazione contrattuale di Rey Mysterio, spingendo il wrestler mascherato al rinnovo per trattenerlo ancora a Stamford.

È un obiettivo delicatissimo per Johnny Ace dato che, negli ultimi anni, Montel Vontavious Porter (MVP), Chris Jericho, Chavo Guerrero e CM Punk hanno preferito altri lidi piuttosto che restare nella WWE.

Fortissimo heat nei confronti di Laurinaitis

Sembra che nel backstage della WWE ci sia forte ostilità nei confronti di Johnny Laurinaitis: su tutti il Chairman Vince McMahon e il suo genero, nonché 13 volte World Champion, Triple H.

Il tutto è partito dal fatto che Laurinaitis non sia riuscito a fare nulla per far restare CM Punk che, quasi certamente, andrà via dalla WWE dopo Money in the Bank per prendersi una pausa, dopo sei anni passati on the road. Una frase racchiude tutto il concetto, detta probabilmente in confidenza da Vince a Triple H o viceversa: “È tantissimo tempo che fa lo stesso lavoro e non è riuscito a tenere nella compagnia due persone in un anno”.

Oltre a CM Punk, “The Game” e il Chairman si riferiscono sicuramente a Chris Jericho che, l’anno scorso, si è preso una pausa dall’azione sul ring per prendere parte ad altri progetti come Dancing with the Stars e suonare con i Fozzy.