Archive for the ‘Nexus’ Category

Michael Tarver spiega come nacque il Nexus

Uno dei membri originari del Nexus, Michael Tarver, spiega in un’intervista radiofonica come nacque la stable che caratterizzò il 2010 nella WWE, cioè il Nexus.

“Nessuno sapeva niente fino a quando non ci siamo presentati nell’arena. Non ci hanno detto niente fino a quando non è cominciato lo show e ci hanno convocato in ufficio e ci è stato raccontato del Nexus. Wade Barrett è stato informato prima di tutti e poi lui ha informato noi e ci ha spiegato perché fosse fondamentale non raccontarlo a nessuno nello spogliatoio. Sostanzialmente ci siamo detti che se quella cosa fosse uscita allo scoperto avremmo rischiato il posto di lavoro ma se la cosa avesse funzionato, il potenziale era incredibile”.

Spiegando poi quello che è successo negli attimi finali dello show, Tarver ha detto: “Quando ce ne siamo andati, posso persino descrivere la reazione della folla e la sensazione che mi ha suscitato. Quando ce ne siamo andati, l’arena era in silenzio di tomba e nessuno se n’era andato. Come ho detto, nessuno sapeva niente fino all’ultimo minuto e il resto dello spogliatoio non sapeva nemmeno cosa stessimo facendo e ci hanno cominciato a fare domande su quello che stavamo facendo quando ci stavamo riscaldando durante l’ultimo match, perché la gente se ne stava già andando. Noi siamo arrivati e abbiamo distrutto tutto. Ci era stato detto proprio questo: distruggete tutto ma non toccate le telecamere. Pare che durante la mischia, ci fosse un fan, non so se ricordate c’era una campana che suonava e nessuno che potesse suonarla, che deve aver superato le transenne e deve essersi messo a suonarla”.

WrestleMania: nuove voci per dei match

Se, in seguito alla scambio di sguardi avvenuto alla Royal Rumble, si è pensato ad un possibile match fra Big Show e Diesel, adesso circola una nuova voce: sembra che i due giganti possano fare coppia a WrestleMania contro il Corre e, precisamente, contro Heath Slater e Justin Gabriel. Il match potrebbe essere addirittura un Handicap match che vedrebbe da un lato Big Show e Diesel, contrapposti a Slater, Gabriel ed Ezekiel Jackson.

Questo, ora, dovrebbe cambiare i piani originali che prevedevano uno scontro fra le due stable della WWE. Infatti si parlava di un 6-Man Tag team match che avrebbe coinvolto Nexus e Corre (precisamente McGillicutty, Otunga e Ryan da un lato e Slater, Gabriel e Jackson dall’altro). Tuttavia, dopo quello che è successo a RAW (Randy Orton ha colpito con il Punt Kick McGillicutty), il match sembra essere saltato.

Spiegato il motivo dell’allontanamento di Harris

La WWE ha fatto subire il Punt Kick ad Husky Harris per allontanarlo dalle scene in quanto non è contenta del suo peso e della sua forma fisica, e quindi hanno optato la strategia dell’infortunio a causa del calcio alla testa rifilatogli da Randy Orton.

Harris, dunque, è attualmente fuori dalla contesa che vedremmo il Nexus vs Corre a WrestleMania: a scontrarsi, probabilmente saranno Otunga, Ryan e McGillicutty contro Slater, Gabriel e Jackson. I due leader, invece, saranno molto probabilmente utilizzati in altre contese (più precisamente, Barrett potrebbe andare a scontrarsi contro Undertaker).

Annunciati 34 partecipanti della Royal Rumble

A meno di 24 ore dalla Royal Rumble, la WWE ha reso noti 34 dei 40 partecipanti alla Royal Rumble.

  1. Alberto Del Rio
  2. Big Show
  3. Chris Masters
  4. CM Punk
  5. Daniel Bryan
  6. Darren Young
  7. David Hart Smith
  8. David Otunga
  9. Drew McIntyre
  10. Ezekiel Jackson
  11. Heath Slater
  12. Husky Harris
  13. Jack Swagger
  14. John Cena
  15. JTG
  16. John Morrison
  17. Justin Gabriel
  18. Kane
  19. Kofi Kingston
  20. Mark Henry
  21. Mason Ryan
  22. Michael McGillicutty
  23. Primo
  24. R-Truth
  25. Rey Mysterio
  26. Santino Marella
  27. Sheamus
  28. Ted DiBiase
  29. Tyson Kidd
  30. Vladimir Kozlov
  31. Wade Barrett
  32. William Regal
  33. Yoshi Tatsu
  34. Zack Ryder

Mancano sei wrestler, molto probabilmente grandi nomi e grandi sorprese come potrebbero essere per esempio Triple H, Goldberg o addirittura Brock Lesnar.

Nexus vs Corre: a SummerSlam la resa dei conti?

Sembra essere destinata a durare fino all’estate la rivalità appena esplosa tra le stable di RAW e SmackDown! Nexus e Corre, rispettivamente capitanate da CM Punk e Wade Barrett, quest’ultima nata proprio distaccandosi dal Nexus originale.

La rivalità sta piacendo agli official della WWE che vorrebbero farla terminare in una cornice importante come SummerSlam.

Nexus SmackDown! Edition

Il team che si è appena formato a SmackDown! capitanato da Wade Barrett, a cui si sono aggregati Heath Slater, Justin Gabriel e Ezekiel Jackson si chiamerà “The Nexus” proprio come quello di cui è stato leader a RAW e che ora è nelle mani di CM Punk.

A ufficializzarlo è stata la stessa WWE pubblicizzando alcuni prossimi house show.