Archive for the ‘Paul Bearer’ Category

La morte di Paul Bearer poteva essere evitata?

Secondo quanto riportato dal sito scandalistico TMZ.com, che riporta le parole del figlio di Paul Bearer, Michael Moody, sul certificato di morte dello storico manager di Kane e Undertaker, come causa è riportato un attacco di cuore dovuto a tachicardia sopraventricolare.

Questo tipo di tachicardia è una condizione molto comune del cuore, curabile e difficilmente mortale: si suppone che i medici abbiano lasciato in questa situazione Bearer, portandola ad aggravarsi fino a rivelarsi fatale.

CI HA LASCIATI PAUL BEARER

Paul BearerÈ di qualche ora fa la notizia che, alle 17 (ora americana) di ieri è morto Paul Bearer, storico manager di Undertaker che debuttò proprio con il becchino nel 1991, per poi diventare leggendario nei vent’anni successivi. Bearer aveva 59 anni.

Pare, dalle prime indiscrezioni, che Bearer avesse fatto presente a molta gente di sentirsi poco bene nell’ultimo periodo, arrivando a chiedere la cancellazione della propria presenza da vari show di wrestling a cui avrebbe dovuto presentarsi, giustificandosi proprio con le sue condizioni di salute poco stabili.

Tutto il mondo del wrestling, specie via Twitter, ha espresso il proprio cordoglio alla famiglia e le altre persone vicine a Paul Bearer, ricordandolo per la magnifica persona che è stata.

Paul Bearer parla di Vince McMahon

L’ex manager storico di Kane e di Undertaker, Paul Bearer, in un’intervista ha espresso parole di elogio nei confronti di Vince McMahon.

“È fantastico, un vero genio, è come ogni altro boss sulla faccia della Terra. Se fai il tuo lavoro e lo fai bene, si prende cura di te. Se non lo fai, ti dimostra dove e qual è la porta. Non ho mai avuto problemi con lui, è un capo normalissimo che ha fatto e fa ancora milioni di dollari con il business. È ancora al top!”

Nuovo progetto per Paul Bearer?

Su Twitter, lo storico manager di Undertaker Paul Bearer, ha dichiarato che nei prossimi giorni sarà alle Titan Towers di Stamford, QG della WWE, per discutere di un nuovo progetto che lo riguarda.

Il contratto che lega Bearer alla WWE è il cosiddetto contratto da leggenda, legato allo sviluppo di DVD, merchandise, interviste e altre cose del genere. Non è chiaro di cosa si tratti il nuovo progetto, ma è molto probabile che sia legato ad uno di questi elementi che caratterizzano il suo contratto.

Paul Bearer si lega per 5 anni con la WWE

Lo storico manager di Undertaker e Kane, Paul Bearer, ha fatto sapere che ha firmato con la WWE un contratto valido per cinque anni, con un’eventuale opzione per un ulteriore sesto anno.

Paul Bearer parla del suo periodo in WWE

Intervistato, Paul Bearer ha commentato il suo ultimo stint nella federazione di Stamford.

“Inizialmente doveva essere una cosa per un paio di puntate ma poi le cose sono andate per il verso giusto e abbiamo deciso di prolungare la storyline. Mi son trovato benissimo a lavorare con Undertaker e Kane, così come in un secondo momento nella storyline con Edge e Kane. Buona parte dei segmenti è stata curata da Vince McMahon in persona, e credo di aver lavorato benissimo come non mi capitava da tanto tempo.”

A Bearer è stato chiesto anche di una sua eventuale introduzione, prossimamente, nella Hall of Fame: “Credo di meritarmela, ma non ho fretta. Anzi, direi di aspettare perché il mio sogno sarebbe quello di essere introdotto nel giorno in cui anche Undertaker lo sarà. – e interrogato della Winning Streak di Undertaker, Paul Bearer ha commentato: “Interromperla? Mai! È un record così straordinario, non vedo motivi per i quali qualcuno dovrebbe riuscire ad avere la meglio su The Phenom a WrestleMania!”