Archive for the ‘Stephanie McMahon’ Category

Stephanie McMahon all’angolo di Triple H?

Alcune fonti interne alla WWE hanno dichiarato che, molto probabilmente, Stephanie McMahon prenderà parte a WrestleMania 29, ricoprendo un ruolo anche abbastanza importante.

È probabile che la figlia del boss e moglie di Triple H accompagni proprio “The Game” durante il suo match contro Brock Lesnar, al cui angolo ci sarà Paul Heyman, con cui molto probabilmente prenderà parte ad un angle.

Altra ipotesi precedentemente vociferata era che fosse Shawn Michaels ad essere presente all’angolo di Triple H, idea poi accantonata quando è venuto fuori il nome della McMahon.

Heyman parla del suo stint in WWE

In un’intervista rilasciata ad una radio di Pittsburgh (Pennsylvania), Paul Heyman ha parlato un po’ di quella che è la sua situazione in WWE e del match che avrà luogo stasera a SummerSlam tra Triple H e Brock Lesnar.

“All’inizio ho rifiutato di tornare in WWE quando Brock Lesnar mi invitò a farlo – ha detto “Mad Genius” – sentivo che la WWE non avrebbe saputo come promuovere Brock come combattente. Ho l’impressione di essere stato chiamato in parte perché so come gestire Brock e il mercato del suo personaggio”.

Heyman ha, poi, apparentemente escluso di poter fare da manager ad un altro wrestler che non sia Lesnar: “Non sono sicuro di lavorare come manager come lavoro con Brock. Con lui ho un rapporto molto più naturale”.

Conoscendo, inoltre, gli asti che ci sono soprattutto con Stephanie McMahon in WWE, Heyman ha spiegato che cosa ha significato lavorare con Triple H: “Non c’è stato alcun problema lavorare con Triple H e sua moglie, Stephanie McMahon. Penso che siano contenti che qualcuno abbia il ruolo di insultarli, perché in questo modo saranno più amati dai fans”.

Infine, riguardo ad un eventuale ritorno della ECW: “La ECW non c’è più e no, non avvierò una nuova federazione di wrestling. Ma se qualcuno mi offrisse il giusto accordo e la giusta libertà lo considererei, ma ad ogni modo penso che sia difficile che accada”.

Stephanie McMahon: “Teniamo molto alla salute dei nostri lottatori”

In un’intervista rilasciata a ESPN, Stephanie McMahon ha risposto ad una domanda riguardante la salute dei wrestler ed il Wellness Program.

La moglie di Triple H ha risposto: “Oltre al programma di controllo sull’uso e abuso di sostanze, sottoponiamo i nostri atleti anche a test cardiovascolari, analisi del sangue e test fisici molto simili a quelli cui vengono sottoposti i giocatori della NFL. Teniamo molto alla salute dei nostri lottatori, anche perché senza di loro non avremmo un business”.

Guerra ai piani alti della WWE

Da qualche tempo a questa parte, Stephanie McMahon, figlia di Vince McMahon nonché moglie di Triple H, sta prendendo le redini della rivoluzione interna che sta coinvolgendo la WWE tra licenziamenti e assunzioni e riprogrammazione di WWE.com, tanto che potrebbe debuttare sulla rete WWE Creative, che andrà molto probabilmente in sostituzione di WWE Corporate, in cui venivano postate notizie riguardanti l’ambito economico e dirigenziale della compagnia.

A quanto si sente, però, la McMahon ha trovato un nemico nella persona di Kevin Dunn, una delle persone di cui Vince McMahon si fida di più nella federazione. L’impressione è che a spuntarla, alla fine, sarà Stephanie McMahon e quasi sicuramente Kevin Dunn non verrà licenziato fino a quando ci sarà Vince McMahon a comandare, a meno che non sia Dunn stesso a richiedere il rilascio.

Ringiovanimento del roster: due posizioni contrastanti fra i McMahon

Sembra che Vince McMahon sia fortemente deluso da come sia andato Tough Enough che, a suo dire, ha fallito nella creazione di una top star da introdurre nel roster.

La preoccupazione di Vince McMahon è che si stiano manifestando dei ritardi nel ringiovanimento del roster. Posizione totalmente opposta è quella del suo genero Triple H e sua figlia Stephanie McMahon che, invece, sono più ottimisti per quanto riguarda questo processo.

Tra l’altro, si sta discutendo sul fatto di puntare su vecchie stelle della WWE per far risultare più credibili e far crescere tecnicamente le nuove star; però i no di Trevor Murdoch e Snitsky hanno fatto pensare alla dirigenza che è meglio puntare su specifici wrestler piuttosto che riassumerne in larga scala.

Triple H vs CM Punk al Comic Con di San Diego

In maniera al quanto teatrale, si è consumato un confronto verbale fra il nuovo Chairman della WWE Triple H e l’ormai ex WWE Champion CM Punk.

La Straight Edge Superstar si è presentato, “casualmente”, ad una conferenza stampa presieduta da “The Game”, Bret Hart e Rey Mysterio sulle action figures della compagnia di Stamford. Punk era lì con il titolo della WWE e un megafono per farsi sentire dai rappresentanti presenti della WWE.

Punk si è rivolto inizialmente a Mysterio dicendogli che se vuole diventare WWE Champion deve tornare a Chicago e sfidare personalmente CM Punk piuttosto che lottare in un insulso torneo (Mysterio si sconterà contro The Miz nella finale del torneo per decretare il nuovo WWE Champion).

Poi ha attaccato Triple H chiedendogli perché Zack Ryder non appare negli show TV: Triple H ha risposto che la WWE è nel pieno di un cambiamento di politica e che presto le cose cambieranno aggiungendo, inoltre, che qualora Punk voglia tornare sul ring WWE deve solo contattarlo. Punk, provocatoriamente, ha risposto che Triple H non avrebbe grosse difficoltà a ricontattarlo dato che Stephanie McMahon ha il suo numero (insinuando una sorta di relazione fra Punk e la figlia di Vince McMahon).

A questo punto, non si capisce bene se la WWE fosse a conoscenza del fatto (e quindi avesse premeditato) o meno l'”invasione” di Punk alla conferenza.

D’altro canto, sembra che pochissima gente sia a conoscenza della reale situazione fra CM Punk e la WWE: a quanto pare solo Vince McMahon, Triple H, Stephanie McMahon, John Laurinaitis e Kevin Dunn, oltre a CM Punk, ovviamente, sanno qual è il vero accordo che potrebbe ancora legare la compagnia di Stamford alla Straight Edge Superstar.

Com’è la situazione reale nel backstage?

Come già detto, quello che è stato visto sul ring, anche se a livello di storyline, è una rappresentazione verosimile di quello che sta accadendo ai piani alti della dirigenza.

Ora come ora, Triple H sta cominciando ad assumere sempre più poteri, alleggerendo il carico di Vince McMahon. Il WWE Chairman dovrebbe perdere i suoi poteri nel periodo immediatamente dopo WrestleMania XXVIII, in favore di suo genero Triple H e sua figlia Stephanie McMahon che, ora come ora, è la numero 2 della WWE. Tuttavia, Vince continuerà a sopravvisionare tutto il lavoro anche quando avrà ceduto il testimone a Stephanie e Triple H.

Triple H sempre più importante nella WWE

Molti si sono accorti nella WWE come Triple H stia acquisendo sempre più potere decisionale nella federazione, accettando la cosa con piacere.

Questo viene interpretato anche come un lento passaggio di consegna da  parte di Mr. McMahon che, nel giorno in cui lascerà il business, sarà sua figlia Stephanie McMahon con Triple H a prendere il comando della federazione.