Archive for the ‘Wade Barrett’ Category

La vita da wrestler secondo Wade Barrett

In un’intervista, Wade Barrett ha raccontato come funziona la vita di un wrestler, e le cose in generale, nella WWE, dal suo punto di vista.

“Viaggio con Sheamus, Heath Slater e Drew McIntyre, ma l’esperienza può anche essere solitaria, ma lavorando così a stretto contatto, si è diventati quasi una famiglia. Di solito mi sveglio verso le 11 e vado direttamente in palestra, per un paio d’ora. Intorno alle 13 ci dirigiamo verso l’arena, dove trascorrono cinque o sei ore per capire cosa faremo la sera e registrare alcune interviste. Circa alle 19, si aprono le porte dell’arena e comincia lo spettacolo. Finito lo show, mi dirigo alla camera dell’albergo, doccia, preparazione delle valige, tornare nel noleggio auto e guidare anche quattro ore per il prossimo paese, il prossimo spettacolo. Mi sveglio verso le 11 per rifare tutto da capo”.

Poi ha spiegato come funziona il meccanismo che tiene in moto la macchina WWE: “Il wrestling è abbastanza ciclico per sua natura. Se si hanno le stesse persone ai vertici della card per troppo tempo, la gente finirà per annoiarsi. La gente non vuole vedere gli stessi ragazzi lottare più e più volte. Ho avuto un po’ di calma, ma gli altri ragazzi mi stanno permettendo di risalire, il feud con Orton mi ha spinto di nuovo verso l’alto della card. Le cose stanno andando abbastanza bene per me. Non l’ho presa sul personale quando sono stato spostato verso il basso della card, la gente deve muoversi su e giù per mantenere le cose fresche. Questa è la natura del business”.

Aggiornamenti nella card di TLC

Alla card di TLC, è stato aggiunto un match tra Randy Orton e Wade Barrett, anche se non si sa ancora qual è l’eventuale stipulazione speciale dello scontro.

È stata annunciato, però, che il match per il World Heavyweight Title fra Mark Henry e Big Show sarà un Chairs match.

Alberto Del Rio sta avendo problemi con il suo visto USA

La settimana scorsa Alberto Del Rio non ha presenziato agli house show di RAW e lunedì non era nemmeno presente allo show del Monday Night. Fu detto che Del Rio era in Messico perché stava rinnovando il suo pass per lavorare negli States, cosa che attualmente gli sta creando alcuni problemi che la WWE, però, ha dichiarato verranno presto risolti.

La federazione ha giustificato l’assenza di Del Rio a RAW dicendo che il WWE Champion si era preso una pausa per concentrarsi sulla sua prima difesa titolata in PPV a Night of Champions contro John Cena.

Del Rio era anche impegnato in match per il Super SmackDown! di stanotte contro Sin Cara, match che però, quasi sicuramente, non si terrà proprio perché la “Esencia de la Exelencia” è bloccata in Messico. Tra l’altro si terranno, stanotte nel live di SmackDown!, CM Punk vs Great Khali, John Cena vs Wade Barrett e Randy Orton vs Christian in uno Steel Cage match valido per il World Title detenuto da Orton.

WWE Tour: i risultati di Torino e Firenze

Con l’evento di Firenze che si è concluso un paio d’ore fa, vi riportiamo i risultati (identici) degli house show di Torino e Firenze. Gli show si sono tenuti rispettivamente il 09 e il 10 giugno.

1-on-1 match: Daniel Bryan sconfigge Sheamus
1-on-1 match: Jinder Mahal w/ Great Khali sconfigge Trent Barreta (via Submission)
1-on-1 match: Natalya sconfigge Alicia Fox (via Submission)
1-on-1 match: Mark Henry sconfigge Chavo Guerrero
1-on-1 match: Sin Cara sconfigge Cody Rhodes
1-on-1 match for the WWE Intertcontinental Championship: Ezekiel Jackson sconfigge Wade Barrett (via DQ)
1-on-1 match: Big Show sconfigge Alberto Del Rio
1-on-1 match for the World Heavyweight Championship: Randy Orton sconfigge Christian

Da quanto si legge in giro, il Mandela Forum di Firenze era vuoto per circa il 30% e si sono stimate circa 5.000 presenze. Il pubblico si è diviso a metà nel tifo tra Bryan e Sheamus; il match fra Barreta e Mahal è stato accorciato a causa di un bump sbagliato di Barreta; Chavo Guerrero ha lottato come face, al termine del match è arrivato Cody Rhodes che ha attaccato Guerrero e ha tenuto un promo, doppiato da Redaelli. Al termine del promo è arrivato Sin Cara, dopo di che è iniziato il loro match. Barrett si è fatto squalificare colpendo con una sedia Jackson che, dopo il gong, si è preso la sua rivincita; Del Rio è stato accolto benissimo dai fans e si è dovuto imporre come heel zittendo il pubblico e sostenendo che il Messico fosse migliore dell’Italia. Infine, il pop maggiore lo ha avuto Randy Orton, che ha chiuso il match intercettando Christian con un’RKO, mentre il canadese stava eseguendo un volo dalla terza corda. Prima del match per il World Title, Christian ha tenuto un promo da heel, zittendo il pubblico in italiano dicendo “Stai zitto!”.

Fonte: TuttoWrestling.com

Kevin Nash e i britannici

In un’intervista rilasciata ad un giornale britannico per promuovere uno show indipendente, Kevin Nash ha parlato dei talenti britannici presenti in WWE e dei suoi fans presenti sull’isola della Regina.

Per quanto riguarda i wrestler britannici, Nash ha detto: “Drew McIntyre quasi mi ha calciato fuori il fegato alla Royal Rumble. Ha un buon fisico, una buona presenza. Credo che con Drew McIntyre, Wade Barrett e Sheamus, hanno tre ragazzi britannici davvero bravi in WWE. Ma penso che McIntyre sia un po’ più sveglio degli altri due. È un buon talento”.

Parlando dei suoi fans britannici, invece: “Compirò 52 anni a luglio, quindi questa potrebbe essere l’ultima volta che capito da queste parti e ho l’occasione di vedere i miei fans britannici. Apprezzo ciò che hanno fatto per me. Ho l’opportunità di allungare le braccia e toccarli almeno ancora una volta. Con la carriera che ho avuto, per me è come se fosse una cosa normale ma, al tempo stesso, è una benedizione ogni volta che posso andare davanti ai fans che ti apprezzano nel modo che ti apprezzano i fans britannici. È qualcosa di speciale e non è nulla che sia mai stato trascurato o sottovalutato. Farò del mio meglio per assicurarmi che tutti i pence spesi dai tifosi, siano spesi bene. Non vedo l’ora di interagire e divertirmi con loro”.

Punk e Barrett fanno il loro tributo a Savage

Prima dell’inizio di Over the Limit è apparsa una foto in cui si diceva che il PPV era in memoria di Randy Savage.

Durante il PPV, alcune Superstar hanno pagato il loro tributo nei confronti di “Macho Man”: durante il match per il WWE Tag team Championship, CM Punk ha eseguito un Diving Elbow Drop nello stile di Savage, mancando tuttavia il bersaglio. Anche Wade Barrett ha eseguito un Diving Elbow Drop dalla seconda corda su Jackson.

I commentatori non hanno fatto il minimo riferimento a Savage e la WWE non ha mandato in onda alcun video dedicato a “Macho Man”.

Prime reazioni alla notizia del decesso di Savage

Su Twitter si è scatenata la bufera di messaggi dei vari colleghi di Randy Savage. Il primo a mandare il messaggio è stato CM Punk che prima ha scritto: “Sto sentendo di brutti rumors. Speriamo sia solo una pu*****ta!” e poi ha commentato con un laconico: “Fa***lo!”

The Rock: “RIP Randy “Macho Man” Savage – Sei stato una delle mie ispirazioni e uno dei miei eroi dell’infanzia. Forza, amore e preghiere alla famiglia Savage”

Jim Ross: “Ho appena saputo che Macho Man è morto stamattina per attacco cardiaco mentre guidava la sua macchina a Tampa. Condoglianze a tutti i fans e i parenti di Savage”

John Cena: “CeNation. La morte prematura di Randy Savage è veramente tragica. Tutti i veri fans del wrestling pinageranno questa perdita. Uno dei più grandi di tutti i tempi”

William Regal: “Ho appena saputo della morte di Randy Savage. Uno dei più grandi performer. RIP”

Goldust: “Le preghiere vanno alla famiglia di Randy Savage… Dio sia con loro in questi tempi duri”

Wade Barrett: “Inchinatevi al regno della pazzia. RIP Randy Savage, eccezionale performer”

Tutti i titoli del Corre on the line a Extreme Rules

Si prevede un altro 8-Man Tag team match a Extreme Rules che coinvolgerà tutta la stable del Corre contro, probabilmente, la neonata Apple, composta da Santino Marella, Daniel Bryan, Mark Henry e Evan Bourne. Se non dovesse essere la Apple, probabilmente si tratterà degli stessi che sono stati coinvolti a WrestleMania, ovvero Marella, Big Show, Kane e Kingston.

Tuttavia, questa volta verranno messi in palio il WWE Intercontinental e i Tag team Titles nello stesso match.

Altri personaggi parlano di Edge

Oltre a quelli già citati nella precedente news riguardante il ritiro di Edge, anche altre personalità legate al mondo del wrestling hanno parlato della Rated R Superstar.

Chris Jericho: “Edge è un grande atleta e il mio avversario preferito. È stato anche una grande mente per il business. Congratulazioni per la grandiosa carriera”.

Eric Bischoff: “Auguro il meglio ad Edge. Un ragazzo di classe e un grande talento. Troverà il successo in qualsiasi cosa farà”.

Wade Barrett: “Provo un tremendo rispetto per Edge. Una grande carriera e una grande persona”.

Kevin Nash: “La perdita di Edge, è un giorno triste per la WWE. Grande sul ring, ma anche fuori”.

Taz: “Edge! Uno dei più grandi ragazzi del business, grande talento e grande uomo. Io ho avuto i problemi fisici che ha Edge adesso, brutta storia. Buona fortuna”.

Spiegato il motivo dell’allontanamento di Harris

La WWE ha fatto subire il Punt Kick ad Husky Harris per allontanarlo dalle scene in quanto non è contenta del suo peso e della sua forma fisica, e quindi hanno optato la strategia dell’infortunio a causa del calcio alla testa rifilatogli da Randy Orton.

Harris, dunque, è attualmente fuori dalla contesa che vedremmo il Nexus vs Corre a WrestleMania: a scontrarsi, probabilmente saranno Otunga, Ryan e McGillicutty contro Slater, Gabriel e Jackson. I due leader, invece, saranno molto probabilmente utilizzati in altre contese (più precisamente, Barrett potrebbe andare a scontrarsi contro Undertaker).