Archive for the ‘CM Punk’ Tag

Infortunio per CM Punk

Durante l’house show di ieri sera a Springfield (Missouri), CM Punk ha fatto coppia con Antonio Cesaro per contrastare il team formato da The Miz e Ryback.

A causa di un suplex mal eseguito da Mizanin, Punk ha violentemente battuto la testa, quindi è rotolato fuori dal ring e si è fatto controllare velocemente dai medici, per poi ritornare al suo angolo, mostrandosi abbastanza scosso. Punk ha, poi, proseguito a lottare in modo più blando.

Annunci

Il ruolo di CM Punk legato ad Undertaker?

C’è ancora tanta incertezza su quello che potrebbe essere uno dei match più attesi per la prossima WrestleMania. Undertaker non ha ancora fatto sapere che intenzioni ha per il prossimo “Grandaddy of ‘em All” e i booker sono pronti a stendere la faida tra il “Deadman” e l’ex WWE Champion CM Punk.

Se Undertaker confermasse la sua presenza a WrestleMania, partirebbe subito il feud contro CM Punk fino a culminare nel match del 7 aprile prossimo; in caso contrario, le alternative per Punk sarebbero due: o scontrarsi contro Ryback o inserirlo, con qualche ruolo, nel match tra The Rock e John Cena per il WWE Title.

Brock Lesnar face in estate?

Si sta discutendo sulla possibilità di far collidere, in una delle più grandi faide della prossima estate, Brock Lesnar e CM Punk, i due “Paul Heyman’s guys”. La cosa curiosa è che, molto probabilmente, CM Punk resterà heel e, per forza di cose, Brock Lesnar turnerà face.

Jericho porta i segni del suo match a RAW

Con un tweet, Chris Jericho ha postato una foto nel post-match contro CM Punk. Sul petto, sono visibili i segni delle tante chop che ha ricevuto dall’ex WWE Champion.

Punk vs Undertaker: novità?

Non ci sono ancora aggiornamenti riguardanti le condizioni fisiche di Undertaker e la sua eventuale partecipazione a WrestleMania 29. Qualora Taker dovesse confermare la propria presenza, scatterebbe la faida contro l’ex WWE Champion CM Punk, che sfocerebbe poi al “Grandaddy of ‘em all”.

Non ci sono, però, piani alternativi per CM Punk, che non avrebbe match se Undertaker non partecipasse a WrestleMania. Sapremo qualcosa di più certo dopo Elimination Chamber, a poco più di un mese dallo “Showcase of Immortals”.

Massima segretezza per il match tra The Rock e CM Punk

Era tutto celato nel segreto il finale del match visto alla Royal Rumble tra CM Punk e The Rock, valido per il WWE Championship.

Nel pomeriggio di domenica scorsa, infatti, The Rock e CM Punk si sono incontrati sul ring montato nell’arena per provare il loro finale e, intorno al quadrato, è stato appeso un telo che impediva a terzi di vedere cosa stavano facendo i due.

La decisione di chiudere il match con il People’s Elbow non è casuale: negli ultimi tempi, CM Punk affermava che la gente per lui non fosse importante; di avviso diametralmente opposto è The Rock.

La scelta, poi, di dare il titolo a The Rock non deriva essenzialmente da un capriccio del “People’s Champ”: la WWE ha strategicamente pensato a ciò, in modo tale che The Rock, nella promozione dei suoi film che usciranno in questi mesi, potrà portare l’attenzione sulla WWE, parlando del fatto di esserne il campione e incanalando l’attenzione già verso WrestleMania.

Triple Threat match a WrestleMania per il WWE Title?

Rispondendo ad alcuni fans, “The Good Ol’ J.R.” Jim Ross ha escluso la possibilità che a WrestleMania 29 ci sia un Triple Threat match valido per il WWE Title tra The Rock, John Cena e CM Punk.

“Imporibabile. A mio modesto pare, il meglio per la WWE è avere nella headline di WrestleMania un match uno contro uno, questioni personali. Solo la mia scelta”.

The Rock non prenderà parte agli house show

Nelle card dei prossimi house show della WWE, il nome del WWE Champion The Rock non appare assolutamente. CM Punk, orfano del titolo dopo 434 giorni, continuerà a vedersela contro Ryback.

Curiosità dalla Royal Rumble

Chris Jericho 04A qualche ora dalla fine della Royal Rumble, spuntano già interessanti curiosità riguardo al PPV appena trascorso.

Lo US Airways Center di Phoenix (Arizona), location della Rumble, era sold out, come annunciato anche giorni fa dalla WWE stessa: erano presenti 15.103 spettatori.

Durante il main event della serata, cioè il match di CM Punk vs The Rock, lo Shield era nascosto sotto il ring. Nel momento in cui si sono spente le luci, i tre hanno attaccato The Rock per poi sparire di nuovo sotto il quadrato.

Probabilmente, un wrestler ha subito un infortunio durante la Rissa Reale: al momento dell’eliminazione di Darren Young, gli arbitri hanno fatto il gesto della X verso il backstage, facendo segno che, a quanto pare, Young si fosse fatto male sul serio.

Al termine dello show, JBL e Michael Cole sono stati visti parlare vivacemente. La cosa non è stata descritta come una discussione ma, a quanto pare, i due avevano qualcosa da dirsi. Jerry Lawler era estraneo alla vicenda.

Nel backstage erano presenti varie Superstars: Kevin Nash è stato intervistato da WWE.com e ha parlato dei suoi ricordi legati alla Royal Rumble; Ted DiBiase era presente ma, a causa dell’infortunio alla mano, non ha preso parte alla Rissa; anche Mark Henry era presente ma, come DiBiase, non ha preso parte al match. Infine, Chris Masters, che si supponeva fosse una delle entrate a sorpresa per la Rumble, in realtà era in visita ai suoi ex colleghi.

Le reciproca eliminazione di Bo Dallas e Wade Barrett può essere l’inizio di una faida tra il wrestler di NXT e l’ex leader del Nexus. Questo è anche segno che, molto probabilmente, Bo Dallas sia stato definitivamente promosso nel main roster.

Shelton Benjamin e Carlito non sono apparsi alla Rumble ma erano a Phoenix, nello stesso albergo delle star WWE. I due dovevano prendere parte ad uno show di wrestling indipendente. Scherzando, Benjamin ha chiesto cosa avesse fatto nel Royal Rumble match.

Chris Jericho, ritornato in WWE dopo un lungo stop, è entrato con il numero 2 ed è rimasto sul ring per oltre 47 minuti. Y2J è rimasto nascosto in un bus fino a qualche momento prima dell’inizio del Royal Rumble match. Non si sa, adesso, se si è trattata di un’apparizione “one night only” oppure c’è un contratto che lega, forse per qualche mese, Jericho alla WWE.

Nuovo WWE Title: forse a giugno

Slitta ancora l’introduzione del nuovo design del WWE Title. È già da tempo che se ne parla e si era ipotizzato che sarebbe stato presentato a novembre scorso, in occasione di Survivor Series, quando CM Punk avrebbe celebrato il suo anniversario con WWE Champion.

Ad oggi, si parla della presentazione del nuovo titolo a giugno e, molto probabilmente, non sarà CM Punk a portarlo alla vita.