Archive for the ‘Rey Mysterio’ Tag

Aggiornamenti sulle condizioni di Mysterio

Pare che Rey Mysterio sia nuovamente lontano dalle scene per problemi al ginocchio e, fino a qualche giorno fa, si vociferava che dovesse rioperarsi.  Su consiglio di Triple H, Mysterio ha incontrato il Dr. James Andrews che ha dato l’ok al folletto di San Diego per lottare, a patto che indossi un particolare tutore per salvaguardare il ginocchio, evitando l’intervento chirurgico.

Annunci

Niente Sin Cara vs Mysterio a WrestleMania

Neanche quest’anno verrà proposto Sin Cara vs Rey Mysterio per WrestleMania. Il match doveva andare in scena già l’anno scorso, se non fosse stato per il grave infortunio di Rey Mysterio che lo ha tenuto ai box fino all’estate scorsa. Pare che i booker, anche quest’anno, abbiano accantonato l’idea.

Wrestling Heroes oggi presenta: Rey Mysterio

Wrestling HeroesÈ venerdì, 08 febbraio e, come ormai da più di un mese, in edicola c’è la nuova uscita di Wrestling Heroes, in abbinamento con la Gazzetta dello Sport, a €10,99.

Protagonista di questa uscita è, ancora una volta, Rey Mysterio. In queste altre tre ore di DVD dedicate al Folletto di San Diego, avremo la possibilità di vedere Mr. 619 impegnato in match alquanto recenti: molti i match di coppia, in cui Rey si affianca a Edge o Rob Van Dam, contrapponendosi spesso a Eddie Guerrero, suo amico di sempre, e altri atleti come Booker T o Chavo Guerrero.

Ma nelle tre ore ci sono anche match da singolo contro dei grandi nomi della WWE: Eddie Guerrero, Kurt Angle, Randy Orton, Kane, Chris Jericho e tanti altri.

L’appuntamento è, come al solito, dalla vostre edicola di fiducia. Buona visione.

Gravi problemi per Rey Mysterio

Rey MysterioSe molti si stanno chiedendo il perché delle tante assenze di Rey Mysterio negli show WWE, giunge una voce non proprio rassicurante sulla causa di ciò.

Pare che la motivazione ufficiale dei fatti riguardi dei seri problemi familiari per il folletto di San Diego; i più maliziosi, invece, sospettano che Mysterio sia tornato a fare largo uso di sostanze stupefacenti: ricordiamo, infatti, che l’estate scorsa Mysterio fu sospeso per 60 giorni per violazione del Wellness Program, a quanto pare per uso di anfetamine, poi giustificato con uso di integratori e bevande energetiche che lo fecero risultare positivo al test.

La scusa, quindi, dei problemi familiari sarebbero, appunto, un escamotage per evitare che si venga a sapere dell’uso di sostanze, che un eventuale test del Wellness Program lo faccia risultare positivo per la terza volta, causandone il licenziamento automatico, fin ora mai accaduto per nessuno. L’unica via esistente, se la tesi dell’uso di sostanze trova conferma, è che la WWE tacitamente venga a sapere di questi problemi e lo mandi in riabilitazione, senza far trasparire nulla ai fans.

Cody Rhodes continua a vendere l’infortunio

Nel corso degli ultimi house show a cui ha preso parte Cody Rhodes, questo continua a vendere l’infortunio al naso conseguente ad una 619 di Rey Mysterio, subita 48 ore prima della Royal Rumble.

Rhodes, infatti, è apparso sul ring con una benda al naso per simulare l’infortunio. I due dovrebbero scontrarsi in un match a WrestleMania, in quel di Atlanta.

Rey Mysterio non vuole operarsi alla spalla

Rey Mysterio sta facendo lunghe sedute di fisioterapia e sta stringendo i denti per continuare a lottare nonostante l’infortunio alla cuffia del rotatore che lo afflige da un po’ di tempo.

Se Mysterio dovesse operarsi, salterebbe al 99% il suo appuntamento con WrestleMania dove, per lui, è in programma un match contro Cody Rhodes (che ha il naso fratturato proprio a causa di una 619 di Rey, secondo storyline).

Ricominciano gli screzi fra Mysterio e la WWE

Dopo una calma apparente, si incrinano di nuovo i rapporti fra Rey Mysterio e WWE. Secondo quanto si dice, Rey non sta rendendo al suo massimo perché scontento del fatto che la federazione non gli voglia concedere un calendario più leggero

Si ha, inoltre, la sensazione che Mysterio non continuerà a lottare ancora per molto e quindi la WWE sta cercando altri ispanici come Mistico, Hunico e Alberto Del Rio.

Tuttavia si dice che nel momento in cui Mysterio si ritirerà, continuerà a lavorare per la WWE per occuparsi del mercato centro americano.

Chi è stato il più longevo della Rumble?

Nonostante fosse a 40 partecipanti, la Royal Rumble non ha infranto il record di permanenza ora in mano a Rey Mysterio (1 ora e 2 minuti). Tuttavia il più longevo è stato CM Punk che è rimasto nel ring per 35 minuti e 22 secondi, seguito da John Cena con 33 minuti e 18 secondi e Wade Barrett che è rimasto sul ring per 22 minuti e 24 secondi.

Il vincitore della Royal Rumble, Alberto Del Rio, è rimasto sul ring per appena 12 minuti e 33 secondi mentre R-Truth è quello che c’è rimasto meno: 30 secondi.

Royal Rumble: chi ci sarà, chi non ci sarà e sorprese

A qualche ora dalla Royal Rumble (comincerà alle 20 ora della costa est, alle 2 in Italia) cominciano a susseguirsi impetuosi i rumors e le indiscrezioni delle presenze alla Royal Rumble. Ad ora 34 wrestler su 40 sono stati annunciati e 6 sono ancora ignoti.

Per chi non se ne fosse accorto, nella lista dei wrestler resi noti è stato rimosso il nome di Cody Rhodes in seguito all’infortunio subito da Rey Mysterio al naso. Rey Rey, intanto, sarà presente nella Rissa. Incerta anche la presenza di Ted DiBiase: il figlio del Million Dollar Man ha saltato un house show di RAW per problemi di salute, così come ha riportato Maryse sul suo account Twitter. Se DiBiase non si fosse rimesso in sesto, può darsi che salti anche la Royal Rumble.

Triple H è pronto: il suo ritorno era già previsto per ottobre a Bragging Rights ma la WWE scartò l’idea per preparare una grande sopresa a Survivor Series. Anche in questo caso l’idea fu accantonata per rimandare il tutto alla puntata speciale di RAW da tre ore dedicata al torneo King of the Ring e, anche qui, non se ne fece più niente. Sembra, dunque, che i tempi siano maturi e che uno dei sei nomi ancora ignoti sia proprio quello di Triple H.

Beth Phoenix ha espresso il desiderio di voler partecipare alla Royal Rumble. La Glamazon ha confessato ciò in un’intervista rilasciata allo SLAM Sports e vedremo se la WWE le abbia concesso questa possibilità.

Sembra che anche Kevin Nash e Booker T prenderanno parte alla Rissa Reale: “Big Daddy Cool” ha dovuto disertare una convention con i fans a New Orleans proprio per aggregarsi alla crew della WWE. Gli organizzatori dell’evento si sono scusati con i fans che erano lì per vedere Nash. Booker T, invece, avrebbe dovuto essere presente al Comic Con. Booker T, però, è alla WWE per restarci: sembra che il 5-time WCW Champion sia stato ingaggiato dalla federazione di Stamford per ricoprire il ruolo di wrestler e commentatore, anche se non è chiaro se li ricoprirà contemporaneamente.

La presenza delle due vecchie glorie della WWE è stata garantita proprio dietro chiamata di Vince McMahon.

FORTY-MAN OVER THE TOP ROPE ROYAL RUMBLE!

La WWE ha annunciato poche ore fa che la Royal Rumble 2011 sarà la più grande di sempre: saranno coinvolti nel match che garantisce il main event di WrestleMania da ormai oltre vent’anni ben quaranta uomini che entreranno con un intervallo tra l’uno e l’altro di novanta secondi. Molto probabilmente verranno infranti molti record come la durata del match (risale al 2002 e il match è durato un’ora, nove minuti e ventidue secondo) e anche la permanenza sul ring (Rey Mysterio si aggiudicò il record nel 2006 restando sul ring per un’ora, due minuti e dodici secondi, scippandolo a Chris Benoit che lo segnò nel 2004): secondi dei calcoli, infatti, il quarantesimo uomo entrerà allo scoccare del 57esimo minuto di contesa!

Assisteremo a qualcosa di storico visto che a tutte le Royal Rumble, oltre quella del 1988 che prevedeva venti partecipanti, hanno preso parte trenta wrestler.

Oltre al fatto che nell’88 preso parte 20 wrestler, nel 1992 la Royal Rumble aveva in palio il World Heavyweight Championship e in quell’occasione fu “The Nature Boy” Ric Flair ad aggiudicarsi la Rissa.