Archive for the ‘Sting’ Tag

Undertaker a WrestleMania: chi sarà il suo avversario

Mai come per quest’anno i nomi dei possibili avversari di Undertaker a WrestleMania si sono susseguiti uno dietro l’altro. Ad ora l’unico avversario possibile, scartati Kane, Wade Barrett, Sting e Brock Lesnar, sembra essere Triple H, che dovrebbe rientrare subito dopo Elimination Chamber.

Annunci

Continuano le voci su Sting e la WWE

Non accenna ad arrestarsi il chiacchiericcio che è cominciato due settimane fa quando andò in onda il primo video “2 21 11”. A quanto pare Sting e WWE si sono parlati ma non hanno trovato un accordo e stiano lavorando per trovare dei punti in comune per poi firmare.

La presidente della TNA Dixie Carter, intanto, sta provando a tutelarsi chiedendo ai suoi booker di preparare una storyline per il rientro di Sting, il quale è già al corrente di questo programma.

Non c’è stato mai un contatto tra la WWE e Sting

Secondo una fonte molto attendibile della WWE, Sting e la WWE non si sono mai contattati recentemente, né tantomeno Sting ha firmato un contratto con la federazione di Stamford.

La notizia di un possibile (e a questo punto, fantomatico) arrivo di Sting alla WWE si diffuse in un lampo su internet in seguito ad una bufala pubblicata dal New York Daily News, in cui si diceva che Sting avesse firmato un contratto di un anno.

Sting: lo vedremo mai alla WWE?

Continuano a rincorrersi le voci sul conto di Sting per quanto riguarda la sua situazione contrattuale con la WWE.

A quanto dicono le ultime voci, Sting non è sotto contratto né con la TNA né con la WWE, la quale sta facendo di tutto per accaparrarsi l’ex WCW Champion. Sting, infatti, pur comparendo nel sito ufficiale della TNA non è più sotto contratto con la federazione di Orlando e sembra non essere in procinto di firmarne un altro e, quindi, la WWE spera che da qui al 21 febbraio (data in cui dovrebbe esserci qualcosa di eclatante a RAW) Steve Bordin, vero nome di Sting, firmi con la federazione di Stamford.

Qualora questo non dovesse accadere, la WWE riuscirà comunque a mettere una pezza con il promo “2 21 11” facendo rientrare Undertaker (visto che, comunque, si è visto solo la parte finale di un cappotto nero che sia Taker sia Sting indossano).

2/21/11: è già finito il mistero?

Il promo misterioso andato in onda a RAW che riportava la data del 21 febbraio 2011 (è un lunedì, il giorno dopo Elimination Chamber) sembra aver perso tutto il suo mistero. In quel giorno, RAW andrà in onda dal Save Mart Center di Fresno (California) e sul sito ufficiale dell’arena viene pubblicizzato il ritorno di Undertaker, con un video che è stato già rimosso da chi lo aveva postato.

Così facendo, il Save Mart Center molto probabilmente ha fatto saltare tutti i piani a sorpresa che la WWE aveva preparato, salvo poi che il video non si riferisca a qualcos’altro (il video rimanda molto ad un promo di Sting di WCW Starrcade 1997).

Sting ha firmato con la WWE?

A quanto scritto sul New York Daily News, Sting avrebbe firmato un contratto con la WWE di un anno. Nessuna delle due parti ha confermato la notizia, quindi la notizia è da considerarsi una semplice voce di corridoio e vi aggiorneremo non appena ci saranno notizie.

Barrett vs Undertaker a WrestleMania?

Sembra che i programmi attuali della WWE vogliano che Undertaker si scontri contro il leader del Corre Wade Barrett. Tuttavia, in seguito al misterioso promo andato in onda a RAW, può essere che Undertaker possa scontrarsi contro Sting (se veramente si riferisca a lui il video).

Indiscrezioni per l’Hall of Fame

La WWE sta lavorando molto sui nomi da inserire nella Hall of Fame Classe 2011, la cui cerimonia si terrà la notte prima di WrestleMania, il 2 aprile ad Atlanta (Georgia).

Fra i nomi pensati Arn Anderson, Dean Malenko, Lex Luger, Ron Simmons, Honky Tonk Man e Debra Miceli, meglio conosciuta come Madusa durante la sua militanza nella WWE e WCW.

Il top per la federazione sarebbe introdurre due nomi importanti e pilastri della WCW, ovvero, Sting e Goldberg. Shawn Michaels, invece, è stato il primo nome ufficializzato per la Hall of Fame durante l’ultima puntata di RAW.

Mr. McMahon vuole Sting

Per WrestleMania XXVII che avrà sede ad Atlanta (Georgia), Vince McMahon vuole a tutti costi Sting. Il motivo è da cercarsi nel fatto che Atlanta aveva sede la WCW e Sting è stato un pluri-World Champion e bandiera fino al giorno del fallimento della federazione che per poco non distrusse l’impero WWE.

Il problema, però, è togliere il wrestler dalle mani della TNA: per Mr. McMahon la soluzione sta nel fare leva sul fatto che Sting non ha rinnovato il contratto l’anno scorso con la federazione d’Orlando (infatti Sting è legato alla TNA solo sulla parola) e se decidesse di svincolarsi e partecipare a WrestleMania, Vince McMahon lo introdurrà nella Hall of Fame.