Archive for the ‘Scott Hall’ Category

Si sta riprendendo Scott Hall

Scott Hall 02Dopo tanti tentativi vani, pare che sia stata trovata la cura definitiva per Scott Hall: il DDP Yoga.

Qualche giorno fa, Jake Roberts era preoccupato delle condizioni di Hall e si era rivolto a Diamond Dallas Page, chiedendogli di tentare di guarire l’ex Razor Ramon con lo Yoga. Durante la telefonata fatta ad Hall da parte di DDP, si apprendeva che Hall fosse sul punto di suicidarsi, per mettere fine al suo calvario una volta per tutte. DDP gli ha chiesto un’ultima possibilità, promettendo di andarlo a prendere  e curarlo con lo Yoga, cosa che Scott Hall ha fortunatamente accettato.

Con un messaggio su Twitter, Jake Roberts ha informato i fans delle condizioni di Scott Hall: “Scott ha fatto molto bene dal suo arrivo. – scrive “The Snake” – Sono molto orgoglioso e felice per lui. Prossimo ostacolo, operazione al fianco. Il suo spirito sta aumentando. I miracoli accadono”.

Annunci

Buone nuove da Scott Hall

Dopo aver passato mesi a leggere solo cattive notizie riguardati Scott Hall a causa delle sue cattive abitudini e dei suoi demoni personali, finalmente si sente qualcosa di buono.

Hall è uscito dalla riabilitazione, il 6 marzo, pagata dalla WWE e ora si è recato al Team Vision Dojo dove allena suo figlio Cody per farlo diventare un wrestler.

Chi ha visto Scott Hall dopo la riabilitazione lo descrive come una persona pulita e sobria e si spera che possa andare avanti così a lungo.

Buone notizie per Scott Hall

Se n’era parlato molto durante l’estate scorsa e le sue condizioni erano abbastanza drammatiche, ma pare che le cose stiano volgendo per il meglio: Larry Zbysko ha letto un messaggio in cui si parlava della situazione di Scott Hall, dicendo che Hall è in un istituto di riabilitazione da droghe e alcool, pagato e monitorato dalla WWE, in cui ha fatto notevoli miglioramenti, tanto da far pensare che, da qui a poche settimane, l’ex Intercontinental Champion possa lasciare l’istituto.

CM Punk parla di Scott Hall, della sua carriera e di Steve Austin

In un’intervista a ESPN, CM Punk ha toccato vari argomenti, parlando della situazione di Scott Hall e i vizi nel wrestling, del periodo di Money in the Bank e di una probabile faida contro Steve Austin.

Parlando dell’ex membro della Kliq, CM Punk ha definito Hall sfortunato e che deve essere lui a voler uscire da questa sua situazione, riportando l’esempio di suoi amici che ora sono puliti, dicendo che se non è lo stesso Scott Hall a darsi una mossa, per quanto gli altri possano aiutarlo, per quanto la storia sarà sempre la stessa. Inoltre, Punk aggiunge che gli dà fastidio il fatto che molta gente riconduce le dipendenze di Scott Hall al wrestling, facendo presente che droga e alcool esistono anche al di fuori del wrestling e, spesso, molta gente è vittima dei propri demoni senza avere a che fare con il wrestling, sottolineando, poi, che lui è Straight Edge e, quindi, fra wrestling senza fumare, drogarsi o bere. “Spero solo che Scott si riprenda” ha detto, concludendo, il WWE Champion.

Punk ha poi ripercorso il periodo di Money in the Bank, in cui c’era la possibilità che lui lasciasse la federazione: “In un mondo perfetto sì, potevamo tirarla ancora per le lunghe, ma realisticamente sono affari. C’era bisogno di un main event per SummerSlam”. Punk ha continuato dicendo che, in un’ipotesi di fantawrestling, lui avrebbe potuto vendere di più la storia della sua partenza, ma c’era da riempire il main event del secondo evento più importante dell’anno e, quindi, bisogna vedere le cose per quello che sono, piuttosto che perdere tempo a lamentarsi e criticare qualsiasi cosa.

CM Punk ha, poi, parlato di un eventuale match contro Steve Austin: “Vorrei vedere anche io Austin vs Punk” ha detto la Straight Edge Superstar, dicendo che in un eventuale sondaggio su quale match vorrebbero vedere in PPV, il loro sarebbe il favorito. Punk ha detto che la cornice ideale sarebbe il main event di WrestleMania, ma per la ventottesima edizione non è possibile “Perché c’è già Dwayne!”. Punk, tra l’altro, ha lanciato una fracciatina nei confronti di Rocky, dicendosi sicuro che, se Steve Austin prendesse il suo posto, non ne rimarrebbe contento, anche se capirebbe come si sente la gente a cui è stato sottratto il main event di WrestleMania. Infine, Punk ha espresso parole di elogio nei confronti di Steve Austin, definendolo uno dei migliori worker di sempre, sperando di poterci lottare contro l’anno prossimo.

Ci si aspetta la notizia della morte di Scott Hall da un momento all’altro

Il Miami Herald ha ricevuto una dichiarazione da Ben Houser, produttore dello speciale dedicato a Scott Hall che andrà in onda su ESPN.

Houser ha affermato di aver parlato con tutte le persone più vicine a Hall e le loro dichiarazioni prevedevano tutte tragiche aspettative sulla salute dell’ex nWo. Su tutti, Sean Waltman e Kevin Nash, si sono detti pronti alla notizia della sua morte che, sanno, potrebbe arrivare da un momento all’altro.

Scott Hall continua a far parlare di sé

Dana Hall, ex moglie di Scott Hall, protagonista in questo periodo di eventi poco piacevoli per quanto riguarda la sua salute psico-fisica, racconta un altro episodio accaduto recentemente al suo ex marito.

Racconta la Hall che Scott ha cacciato malamente di casa, a calci e sputi, lo staff medico che lei stessa aveva portato dall’ex Razor Ramon per portarlo in clinica e aiutarlo, nell’ennesimo tentativo di recupero. Ricordiamo che Scott Hall, qualche settimana fa, aveva tentato il suicidio.

Scott Hall avrebbe tentato il suicidio

Giunge voce che Scott Hall abbia tentato il suicidio nelle scorse ore: a riportarlo sono stati i suoi amici e conoscenti che si stanno seriamente preoccupando delle condizioni psicofisiche di Hall e temono che, se non venga aiutato in maniera forte, la situazione già grave dell’ex Razor Ramon potrebbe precipitare fino a sfociare, probabilmente, in un gesto folle, a questo punto già sfiorato.

Parla l’ex moglie di Scott Hall

Dana Hall ha parlato del suo ex marito Scott Hall, sotto la luce del riflettore da circa un mese per quanto riguarda le sue precarie condizioni di salute. Dana Hall ha spiegato che Scott ha ormai contatti ridotti all’osso con i suoi due figli Cody e Cassidy, che hanno 19 e 16 anni rispettivamente. “Non vede Cassidy dall’agosto 2010 e credo che non veda Cody da ormai due anni. Penso che si siano fatti una o due telefonate, non di più.” L’ex moglie di Hall teme che i figli abbiano sofferto i problemi di famiglia e ha detto che Cody non rivolgerà la parola a suo padre “finché non entrerà in riabilitazione”.

“Lo chiama e gli invia messaggi, ma Cody non gli risponde. I miei figli odiano parlarne, ma accettano il fatto di non avere un padre o una vita normale. L’ultima volta che gli ho parlato di persona è stato quando ho portato Cassidy all’ospedale per dirgli addio, lo scorso agosto. È stata una scena orribile. Si è fatto di crack per giorni usando tutti i soldi sul suo conto, poi ha scritto un assegno per gli alimenti dei figli, ma non glielo hanno accettato. […] Ho rimosso tutti i contatti che aveva con me e i miei figli, ignoro tutte le telefonate e gli SMS, che il 99% delle volte in cui è ubriaco, sono negativi. A questo punto non può avere contatti con noi a meno che non conosca le sue intenzioni. I fatti valgono più delle parole”.

Kevin Nash ha provato a difendere Scott Hall con dei messaggi su Twitter, dicendo che la dipendenza da alcool e droghe sono addirittura precedenti alla sua carriera da wrestler. “Posso dirvi che Scott Hall non ha dipendenze da droghe o alcool. Il problema di Scott è che soffre di stress post-traumatico. L’alcool e le droghe non sono il problema, sono la soluzione per Hall – Ha detto Nash, che ha continuato: – Per favore non giudicate Scott per quello che avete appena visto: darebbe un rene per ognuno di voi. È mio fratello e suprerà tutto questo”.

Dana, intanto, ha concluso credendo che Scott sia quasi arrivato al capolinea: “Siamo tutti un po’ stufi, i suoi fratelli sono studi e sua madre si sente senza aiuto. Proviamo a vivere la vita come se fosse già morto, finché non fa qualcosa di veramente cattivo: a quel punto sarà difficile da ignorare”.

Ancora in ospedale Scott Hall

In meno di un mese, per la terza volta Scott Hall è finito in ospedale. Ancora una volta, il motivo del ricovero è da ricondurre all’abuso dei farmaci prescritti. Tutte le persone a lui vicine sono seriamente preoccupate delle sue condizioni di salute e sperano vivamente che ne esca velocemente, prima che possa essere troppo tardi per l’ex Razor Ramon.

Le parole di Hall sull’incidente

Dopo un incessante susseguirsi di notizie riguardanti le condizioni psicofisiche di Scott Hall e l’incidente avvenuto nell’anniversario della Top Promotions, Scott Hall ha lasciato un tweet su Twitter per rassicurare i fans.

“Sono in un ospedale nel New England, sto bene. Grazie per i vostri auguri e il vostro supporto. The Bad Guy”