Archive for the ‘Zack Ryder’ Category

Incidente a San Diego per Ryder, Ziggler e Roberts

Tre superstar della WWE, Zack Ryder, Dolph Ziggler e Justin Roberts, sono rimasti coinvolti in un incidente con la loro limousine nei pressi di San Diego (California).

Il tre, raccontando la storia dal proprio punto di vista, dicono che appena imboccata l’autostrada, la limousine ha frenato di colpo, venendo poi tamponati da un’auto proveniente a forte velocità.

Nessuno ha subito infortuni rilevanti: i tre sono stati sballottati nell’abitacolo a causa dell’impatto. Ryder dice di avere dei dolori al collo, molto probabilmente dovuti al colpo di frusta; Roberts ha sbattuto il ginocchio, ferendosi lievemente; Ziggler, seduto dalla parte dove l’auto li ha tamponati è quello che più di tutti ha subito la botta.

Tutti è tre hanno rifiutato il ricovero, per raggiungere Tucson (Arizona) il prima possibile e prendere parte all’house show prima di Money in the Bank di domani. Zack Ryder e Justin Roberts hanno viaggiato in macchina, mentre l’ex U.S. e Intercontinental Champion Dolph Ziggler ha preferito prendere l’aereo.

Annunci

Annunciato il primo match per WrestleMania 29?

Nell’ultimo episodio di “Z! True Long Island Story”, il webshow di Zack Ryder su YouTube, il wrestler ammette di essere stato sfidato a WrestleMania 29 in un match, che si terrà il prossimo 7 aprile nel MetLife Stadium di East Rutherford (New Jersey).

Ryder informa che la sfida è arrivata da Dolph Ziggler.

La stanza dell’attacco a Ryder è stata costruita

La stanza in cui ha avuto luogo l’attacco di Kane ai danni di Zack Ryder durante la Royal Rumble, è stata appositamente costruita e allestita dalla WWE nella giornata di sabato.

I programmi volevano che Kane sfondasse la porta come un calcio, come poi è effettivamente successo, solo che provando con una porta normale, Kane è riuscito a fare semplicemente un foro e, quindi, la WWE ha deciso di costruire una struttura apposita.

Spiegato l’infortunio di Zack Ryder

Lunedì scorso Kane ha “infortunato” Zack Ryder, attaccandolo nel backstage. Il motivo è da ricercarsi nel fatto che Ryder è impegnato in un progetto con la LucasFilm in California. Si suppone che lo U.S. Champion possa essere assente dalle scene per un paio di settimane.

Kane ha infortunato Zack Ryder

Su WWE.com è apparsa la notizia che, dopo l’attacco di lunedì sera a RAW di Kane, Zack Ryder è gravemente infortunato e i medici, ora, lo stanno tenendo sotto controllo, in modo da rimetterlo in sesto quanto prima possibile, ma pare che sia improbabile che la settimana prossima Ryder difenda il suo U.S. Title contro Jack Swagger.

CM Punk, Zack Ryder e SmackDown!

La WWE sta considerando la possibilità di spostare CM Punk da RAW a SmackDown!, per garantire maggiore star power nello show del venerdì.

Tra l’altro, sebbene sia indiscusso che la maggior parte del merito dei risultati attuali spettino a Zack Ryder, pare che ci sia comunque lo zampino dell’attuale WWE Champion nel push del ragazzo di Long Island, che ha spinto molto sulla dirigenza affinché quest’ultima desse delle possibilità a quello che, oggi, è il campione degli Stati Uniti.

Due feud arriveranno alla Royal Rumble

Pare che la WWE abbia in mente di mandare ancora avanti due faide non proprio di secondo piano: Zack Ryder e Dolph Ziggler, così come Wade Barrett e Randy Orton, dovrebbero proseguire i loro scontri almeno fino alla Royal Rumble dell’anno prossimo.

Dettagli da TLC

Ieri sera, John Cena non è apparso durante TLC, ma era presente nel backstage. La decisione è stata presa a livello creativo, per spostare il focus su altri ragazzi, piuttosto che per infortunio o roba del genere. John Cena, però, apparirà quasi sicuramente stasera durante la puntata di RAW, per far partire la faida contro Kane.

Daniel Bryan ha incassato la valigetta laureandosi World Heavyweight Championship. Bryan per l’occasiona ha sconfitto Big Show che, a sua volta, aveva sconfitto Mark Henry. Mark Henry si era infortunato alla caviglia e, secondo alcune analisi più approfondite, le cose sono ancora più gravi, in quanto si tratterebbe di uno strappo all’inguine.

CM Punk ha quindi commentato il pay-per-view nella sua interezza: “In questo momento sono molto orgoglioso. Orgoglioso di Daniel Bryan, orgoglioso di Zack Ryder, orgoglioso della mia squadra di giovani, lavoratori, talenti che lavorano duro. Evan Bourne, Kofi Kingston e una tonnellata di altri. Stasera è stato un grande passo per il futuro del wrestling. Questo è il cambiamento di cui parlavo? È iniziato”.

Ryder completerebbe la sua evoluzione se vincesse il titolo domenica

In un’intervista, il “Woo woo woo man” di Long Island, Zack Ryder ha dichiarato: “All’inizio di quest’anno, mi sono guardato allo specchio e mi sono detto: ‘Sono sulla strada del licenziamento, cosa fare?’ La mia vita stava cambiando in un modo o nell’altro. Sapevo di essere in un bivio: farsi licenziare o farsi notare, sono riuscito a farmi notare, non avevo niente da perdere. Se domenica riuscissi a vincere il titolo degli Stati Uniti sarebbe la perfetta conclusione di un anno sulle montagne russe, partito dal nulla e arrivato ad essere il campione degli USA, non credo ci sia nulla di meglio. Il mio character? Devo ammetterlo sono proprio io al 99%”.

Lista dei vincitori degli Slammy Awards

Qui di seguito la lista di tutti gli Slammy Awards assegnati durante la serata, molti dei quali annunciati solo su WWE.com

  • Tell me I did not just see that: Jim Ross balla e vince il dance contest della Michael Cole’s Challenge
  • Holy shit moment of the year: Big Show e Mark Henry distruggono in ring a Veangeance dopo un Superplex
  • Pipe bomb of the year: CM Punk
  • Divalicious moment of the year: Kelly Kelly diventa WWE Divas Champion
  • OMG Moment of the year: Triple H esegue una Tombstone su Undertaker a WrestleMania XXVII
  • Trending star of the year: Zack Ryder
  • Game changer moment of the year: The Rock sfida John Cena a WrestleMania XXVIII
  • A-Lister of the year: Snooki
  • Superstar of the year: CM Punk

Annunciati su WWE.com

  • Outstanding archievement in Muppet resemblance: Sheamus e il suo lontano cugino ritrovato dai capelli rossi Beaker
  • Pee-Wee Herman Bowtie Award: David Otunga e il suo abito da affari da Harvard-law-by-way-of-the-Playhouse
  • Most predictable outcome of the year: Kevin Nash esegue la powerbomb su Santino Marella
  • Return of the year: The Rock
  • Double vision moment of the year: Sin Cara vs Sin Cara
  • T-Shirt of the year: CM Punk’s “Best in the World”
  • WWE.com Exclusive of the year: John Laurinaitis “si congratula” con CM Punk
  • Most regrettable ring attire of the year: Michael Cole vestito da Triple H
  • Critter moment of the year: Il topolino che passa alle spalle di Alberto Del Rio
  • Superstar transformation of the year: Zack Ryder