Archive for the ‘Brock Lesnar’ Category

Punti di sutura per Lesnar

Brock Lesnar vs Triple HDurante la rissa contro Triple H a bordo ring, Brock Lesnar ha colpito il paletto di sostegno del ring troppo duramente e velocemente con la testa, tanto da ferirsi in maniera piuttosto seria. Tornato nel backstage, gli infermieri hanno applicato 12 punti di sutura per fermare l’emorragia che partiva dal lato destro della testa.

Annunci

Brock Lesnar face in estate?

Si sta discutendo sulla possibilità di far collidere, in una delle più grandi faide della prossima estate, Brock Lesnar e CM Punk, i due “Paul Heyman’s guys”. La cosa curiosa è che, molto probabilmente, CM Punk resterà heel e, per forza di cose, Brock Lesnar turnerà face.

Lesnar più presente nel 2013?

È stato firmato ieri notte il contratto di rinnovo di Brock Lesnar, che lo lega con la WWE fino a WrestleMania 31, che si terrà nel 2015.

Pare che il contratto non sia nulla di nuovo rispetto a quello firmato per l’anno ormai trascorso, salvo che Lesnar prenderà parte a 4 PPV invece che 3 come quest’anno.

Brock Lesnar in WWE fino al 2015?

Pare che in questi giorni, la WWE e Brock Lesnar abbiano trovato un accordo contrattuale che assicurerebbe alla federazione di Stamford la permanenza di “The Next Big Thing” fino a WrestleMania 31 e, quindi, fino al 2015.

Lesnar fino a WrestleMania 30?

Brock LesnarLa WWE sta ponderando la possibilità di offrire un altro contratto a Brock Lesnar, della durata di un anno, che copra il periodo da WrestleMania 29 a quella del trentesimo anniversario.

Se così dovesse essere, molte cose farebbero da indizio ad un eventuale rinnovo. Innanzitutto non sarebbe poi così scontato il finale del rematch di SummerSlam tra Lesnar e Triple H e, inoltre, si riuscirebbero ad organizzare due dream match, nel corso del 2013, che coinvolgerebbero CM Punk e Undertaker, facendoli scontrare all’ex UFC Champion.

Un grosso punto interrogativo, però, penderebbe sul match tra Lesnar e Taker: le condizioni fisiche di Undertaker, in questi ultimi anni, sono veramente pessime e, dato lo stile di lotta particolarmente fisico utilizzato da “The Next Big Thing”, è possibile che il “Deadman” non riesca a reggere il ritmo.

Quali piani per Brock Lesnar?

Brock LesnarPare che, ormai, le apparizioni previste per Brock Lesnar si possano contare sulle dita di una mano, tutte da centellinare nella Road to WrestleMania. La WWE, quindi, ha in mente di far tornare “The Next Big Thing” sugli schermi da fine febbraio, in modo da costruire tutto nel mese di marzo per farlo arrivare a WrestleMania.

Se i piani sono quelli che, per mesi, sono stati vociferati sul web, a WrestleMania rivedremo il rematch di SummerSlam tra Triple H e Brock Lesnar.

Per quanto riguarda la situazione contrattuale, invece, pare che sarà difficilissimo convincere Lesnar a restare in WWE.

Paul Heyman spiega come lavora con Lesnar e Punk

In un’intervista recente, Paul Heyman ha spiegato che differenze ci sono nel dover lavorare con Brock Lesnar e con CM Punk, due atleti che per definizione sono dei “Paul Heyman’s guys”.

Heyman spiega, innanzitutto, che lo scenario migliore per tornare alla WWE sarebbe stato quello di lavorare con Brock Lesnar, proprio come accadde una decina di anni fa. Successivamente, dopo che la faida tra Lesnar e Triple H si è conclusa, Paul Heyman stava per lasciare la WWE, ma proprio in quel momento è uscita l’idea di lavorare con il WWE Champion CM Punk.

Quindi, il “Mad Genius” ha spiegato quali differenze ci sono tra “The Next Big Thing” e la “Staight Edge Superstar”: “Con Brock facevo io tutti i discorsi, lui si faceva sentire sul ring. Con CM Punk non avrebbe senso, per me, fare io tutto il parlato. Devo parlare pochissimo: ‘Signore e signori, il mio nome è Paul Heyman e sono qui per rappresentare il WWE Champion CM Punk’ e poi boom. Questo è, praticamente, tutto quello che devo dire. Non c’è bisogno di confezionare da solo tutto il messaggio, come facevo per esempio con Brock Lesnar”.

Varie voci su WrestleMania 29

La WWE comincerà a progettare WrestleMania 29 da gennaio, in occasione della Royal Rumble. Ci sono da trovare ruoli di primissimo piano per gente come Brock Lesnar, The Rock, Triple H, CM Punk, John Cena e Undertaker.

Tra i match papabili c’è quello fra i messicani Rey Mysterio e Sin Cara e, inoltre, c’è da trovare l’ennesimo avversario di Undertaker. In questi giorni, infatti, si è ipotizzato di opporre Ryback al “Deadman”, oltre a Triple H o Brock Lesnar. Tra gli avversari che potrebbero intaccare la Streak c’è anche l’attuale WWE Champion CM Punk, anche se le possibilità di scontrarsi con il “Phenom” sono poche visto che Punk e Undertaker si sono già scontrati quando la “Straight Edge Superstar” era World Heavyweight Champion.

Tuttavia non ci sono certezze riguardo la presenza di Undertaker: dopo l'”End of an Era” match di WrestleMania 28 e sua moglie Michelle McCool che ha partorito il primo figlio della coppia nel passato recente, è possibile che Taker non disputi più un match al Grandaddy of ‘em All, anche se la sensazione generale è che comunque sarà presente all’evento più importante. L’ultima parola, tuttavia, spetterà proprio al “Deadman”.

Infine, sempre alla Royal Rumble, la WWE vorrebbe cominciare a creare il feud tra Randy Orton e Sheamus con il World Title on the line. Se il “Celtic Warrior” arrivasse a WrestleMania con il titolo ancora in vita, supererebbe il traguardo dell’anno consecutivo di regno.

Rinnovo meno cospicuo per Lesnar

La WWE sta preparando le carte per rinnovare la presenza di Brock Lesnar anche per l’anno prossimo, tuttavia si vocifera di un contratto meno ricco rispetto a quello firmato nel periodo di WrestleMania.

Lesnar, infatti, firmò ad aprile un contratto che è valso a Vince McMahon $5 milioni. D’altronde, dato che i buyrates dei PPV in cui “The Next Big Thing” ha partecipato sono tutt’altro che insoddisfacenti, la WWE vuole offrire un rinnovo all’ex WWE Champion.

La trattativa, comunque, pare che sarà molto difficile dato il forte potere contrattuale di cui Brock Lesnar gode.

Non ci sarà il rematch fra Lesnar e Triple H?

Prima di qualche ora fa, girava voce che, dopo il match di SummerSlam, Triple H e Brock Lesnar si sarebbero reincontrati sul ring per Hell in a Cell nell’omonima stipulazione o a Survivor Series.

In seguito al discorso di Triple H a RAW, però, pare che questa possibilità sia svanita e Triple H non indosserà gli stivaletti se non in occasione di WrestleMania 29 dove, probabilmente, avverrà la resa dei conti tra “The Game” e “The Next Big Thing”, se proprio l’idea del rematch non è stata accantonata definitivamente.

Tra l’altra si dice che il discorso di Triple H non era per niente pianificato, anzi, si è trattata di una mossa dell’ultimo secondo in seguito alla reazione dei fans nei confronti di Triple H dopo la sconfitta a SummerSlam. La WWE crede, infatti, che il pubblico non stia prendendo sul serio il “ritiro” di HHH dal ring.

Inoltre, sembra che Triple H, nel suo discorso, si riferisse indirettamente all'”Hardcore Legend” Mick Foley. Mentre “The Game” parlava, Foley ha twittato: “Gesù, sembrava proprio che si riferisse a me, non è vero?”