Archive for the ‘Cody Rhodes’ Category

Cosa dovrebbe succedere alle Series

Il Triple Threat valido per il WWE Title che vedrà coinvolti CM Punk, John Cena e Ryback dovrebbe finire con la vittoria dell’attuale WWE Champion, varcando la soglia dell’anno ininterrotto di regno da campione. Sebbene, si sa, i piani possono sempre cambiare all’ultimo secondo, i piani originali prevedono CM Punk vincitore e ancora campione. Tra le altre cose, John Cena dovrebbe sfoggiare una nuova t-shirt stasera.

L’infortunio di Cody Rhodes, invece, sta creando non pochi problemi. Fra i papabili sostituiti di Rhodes ci sono Tensai o Ricardo Rodriguez, che dovrebbe affiancare Del Rio. Si è pensato di escludere anche Damien Sandow dal match ad eliminazione per dare il posto ai Prime Time Players, ma l’idea è stata scartata. Darren Young e Titus O’Neal dovrebbero prendere parte ad un match che coinvolgerà più coppie, tra cui Sin Cara e Rey Mysterio.

Infine, Ashley Flair, figlia del “Nature Boy” Ric Flair, ha scritto un tweet in cui annunciava che si stava recando all’aeroporto, aspettando l’arrivo del padre. Le speculazioni non si sono fatte attendere: c’è chi suppone che la Flair sia al seguito della crew della WWE e che accompagnerà il padre al Bankers Life Fieldhouse di Indianapolis (Indiana), dove si terrà Survivor Series. Se ciò dovesse essere vero, è possibile che Ric Flair appaia al PPV.

Annunci

Confermato l’infortunio di Rhodes

Dopo le prime analisi, risulta che Cody Rhodes si sia infortunato durante un match a Main Event contro il Team Hell No. La diagnosi, per Rhodes, è di commozione cerebrale e indebolimento della spalla.

Quasi certamente salta la sua presenza per Survivor Series, dove è protagonista nel Traditional Survivor Series Elimination match.

Possibile infortunio per Cody Rhodes

Una parte del team Rhodes Scholars, e precisamente Cody Rhodes, può essersi infortunato alla spalla durante un tag team match valido per i titoli di coppia, a seguito di un back body drop subito.

Dopo la mossa, Rhodes è apparso dolorante alla spalla e, a fine match, è stato riaccompagnato nel backstage dai medici presenti.

Possibile vincitore del Money in the Bank di SmackDown!

Pare che stia arrivando un futuro roseo per Cody Rhodes. Il figlio dell'”American Dream” Dusty Rhodes, sebbene non sia ancora qualificato per il Money in the Bank Ladder match che mette in palio la title shot per il World Heavyweight Title, dovrebbe far parte del match qualificandosi questa settimana, per poi andare a vincere nel prossimo PPV.

Se la tradizione, nei prossimi 12 mesi, venisse rispettata, Cody Rhodes sarà un futuro World Heavyweight Champion.

Big Show licenziato: come evolveranno le cose?

Dopo il licenziamento di Big Show nella puntata di RAW di ieri sera, sul sito della WWE è apparso un video nel backstage in cui il gigante ha salutato definitivamente i fans. Tra l’altro, la biografia dell’ex Intercontinental Champion è stata spostata nella sezione Alumni. Su Twitter, invece, John Laurinaitis ha scritto che Big Show lo ha costretto a licenziarlo.

Con Big Show fuori dai giochi, dunque, Cody Rhodes resta senza un avversario e la WWE sembra avere in programma una faida fra Intercontinental Champion e United States Champion e, il tutto, sembra essere partito già dalla puntata di RAW, quando Marella e Rhodes si sono scontrati in un Tag team match, affiancati rispettivamente da CM Punk e Daniel Bryan.

Pare che Rhodes ha lanciato la faida da Twitter: “Il tuo picco da regno di campione Santino, è stato il titolo stesso che copra quella tua stupida canottiera. Ah, un’altra cosa Santino: sono pronto a darti 500 dollari se riuscirai a dirmi chi è Wahoo McDaniels. Prendilo come un compito per casa”.

Decisa la stipulazione di un match per No Way Out

Si continua a parlare di No Way Out, PPV che rientra nella lista degli eventi mensili dopo essere stato sostituito, qualche anno fa, da Elimination Chamber.

Si parlava che il PPV avrebbe avuto come punto cardine gli Steel Cage match, con alcune particolarità per rendere la cosa meno monotona, ma in queste ore giungono precisioni: il tema del PPV saranno match in cui è difficile o impossibile uscire dal ring. Dunque, si vocifera che le stipulazioni, oltre al già citato Steel Cage match, saranno anche Strap match o Lumberjack match e, pare, che il match che vedrà contrapposti Big Show e Cody Rhodes, con il titolo Intercontinentale in palio, sarà proprio uno Strap match.

Futuro roseo per una giovane star

Si pensa già all’anno prossimo a Stamford: si parla di una giovane superstar che lotterà nel main event di WrestleMania 29, data la sua performance a Miami e la reazione del pubblico nei suoi confronti.

I nomi papabili sono essenzialmente due: uno è Cody Rhodes che, l’anno prossimo, potrebbe lottare per un match per il massimo titolo nell’edizione dell’anno prossimo (e quindi vincere presumibilmente la Rumble), oppure di Daniel Bryan, che potrebbe lottare nell’ultimo match della card del Grandaddy of ‘em All di New Jersey.

Goldust vs Cody: si farà?

Con Cody Rhodes nell’Elimination Chamber di RAW, la faida fra l’Intercontinental Champion e Goldust potrebbe essere spostata dopo il PPV di febbraio e culminare a WrestleMania XXVII, come lo stesso Goldust spera. Tuttavia è possibile che Vince McMahon si opponga nel frattempo all’idea, facendo abortire i piani.

Cody vs Goldust non terminerà a WrestleMania?

Le ultime voci voglio che la faida tra fratellastri, Cody Rhodes vs Goldust, sfoci al PPV precedente a WrestleMania, precisamente a Elimination Chamber.

La faida, fortemente voluta da Goldust e proposta su Twitter, avrebbe dovuto concludersi a WrestleMania.

Goldust vs Cody Rhodes a WrestleMania?

Si parlava del fatto che la WWE stesse pensando di mettere in scena la faida “fratricida” che avrebbe coinvolto Cody Rhodes e Goldust alla Royal Rumble.

È di qualche ora fa la notizia, giunta mediante Twitter da Goldust, in cui si dice che la WWE sta seriamente prendendo in considerazione la possibilità di far combattere “The Bizzarre One” e Cody Rhodes a WrestleMania XXVIII.

La proposta di questo match partì proprio da Goldust sul social-network.