Archive for agosto 2012|Monthly archive page

Non ci sarà il rematch fra Lesnar e Triple H?

Prima di qualche ora fa, girava voce che, dopo il match di SummerSlam, Triple H e Brock Lesnar si sarebbero reincontrati sul ring per Hell in a Cell nell’omonima stipulazione o a Survivor Series.

In seguito al discorso di Triple H a RAW, però, pare che questa possibilità sia svanita e Triple H non indosserà gli stivaletti se non in occasione di WrestleMania 29 dove, probabilmente, avverrà la resa dei conti tra “The Game” e “The Next Big Thing”, se proprio l’idea del rematch non è stata accantonata definitivamente.

Tra l’altra si dice che il discorso di Triple H non era per niente pianificato, anzi, si è trattata di una mossa dell’ultimo secondo in seguito alla reazione dei fans nei confronti di Triple H dopo la sconfitta a SummerSlam. La WWE crede, infatti, che il pubblico non stia prendendo sul serio il “ritiro” di HHH dal ring.

Inoltre, sembra che Triple H, nel suo discorso, si riferisse indirettamente all'”Hardcore Legend” Mick Foley. Mentre “The Game” parlava, Foley ha twittato: “Gesù, sembrava proprio che si riferisse a me, non è vero?”

Annunci

Heat nei confronti di Michael Cole dopo RAW

Quando le telecamere di RAW si sono spente, Michael Cole non veniva visto di buon occhio dai dirigenti della WWE. Il motivo è da ricercarsi nel fatto che il commentato abbia dimenticato di citare uno spot.

Per i più attenti, avrete notato come CM Punk, prima di chiudere Jerry Lawler nella Anaconda Vise e farlo cedere, abbia connesso una Rock Bottom ai danni dell’Hall of Famer. Michael Cole avrebbe dovuto sottolineare la mossa del WWE Champion, cosa che, però, non è successa.

Ottima considerazione riservata a Sandow

Il push che sta ricevendo Damien Sandow è dovuto alla grande considerazione che il ragazzo ha nel backstage da personalità rilevanti ai piani alti della federazione, primo su tutti Triple H.

Un po’ come accadde per Sheamus qualche anno fa, Triple H ritiene che, ad oggi, il giovane più promettente e talentuoso a disposizione sia proprio “The Intellectual Saviour of the Masses”.

Rey Mysterio infortunato: pensa al ritiro?

Dopo SummerSlam, pare che Rey Mysterio abbia subito un trauma cranico non indifferente, tanto che questo infortunio lo terrà lontano dal ring per le prossime settimane e la WWE si è vista costretta a cancellare le sue prossime apparizioni negli house show e agli show televisivi.

A chi gli ha chiesto se pensa di ritirarsi da qui a breve, Rey Mysterio ha risposto: “No, per niente. – continuando – Dato che questo intervento mi ha fatto restare fermo per quasi un anno per sistemare il ginocchio e tornare in forma, ho capito di avere dei limiti in quello che posso fare sul ring, ma lavoro per essere sempre creativo con il mio stile. Credo che sia questo a farmi ancora esibire davanti ai miei fans. Fino a quando continuerò a farlo, sono a posto”.

Lesnar vs Triple H nel 2013?

Pare che il rematch di SummerSlam fra Brock Lesnar e Triple H, sebbene si vocifera potrebbe andare in scena a Survivor Series, è molto più probabile che i due si incontrino con molta più certezza alla prossima edizione della Royal Rumble.

Ultimo match di Austin a WrestleMania 30?

C’è la possibilità che Steve Austin possa lottare il suo ultimo match a WrestleMania 30, o almeno questo si vocifera dal weekend di SummerSlam. Questo perché Austin, ora come ora, non è pronto né fisicamente né mentalmente per tornare a lottare da qua ad un anno e, quindi, è da escludere un match a WrestleMania 29, ma è molto probabile la sua presenza nel main event della trentesima edizione.

Heyman ha rinnovato con la WWE?

Inizialmente, Paul Heyman era legato con la WWE fino alla puntata post-SummerSlam di RAW ma circolano alcune voci che, dopo l’ultima puntata di RAW, Heyman abbia rinnovato con la WWE, prolungando il rapporto di lavoro.

Probabilmente, tutto questo perché è previsto un match a Survivor Series di Brock Lesnar.

Vickie Guerrero parla della sua carriera in WWE

In una lunga intervista, Vickie Guerrero, manager di Dolph Ziggler e vedova del compianto Hall of Famer Eddie Guerrero, parla della sua carriera in WWE e di altri argomenti connessi.

Le è stato chiesto come sarebbe stato se lei e Eddie fossero entrambe in WWE e lei ha risposto che da Eddie ha imparato molto, specialmente nella mimica facciale e spera che lui ora sia orgoglioso di lei e del lavoro che sta svolgendo in WWE.

Ha spiegato poi che una delle due figlie più grandi si sta allenando come wrestler: Shaul Guerrero, conosciuta come Raquel Diaz, è giunta a 21 anni e si sta allenando per partire on the road con il resto della crew mentre Sherylin ha scelto di studiare biologia marina e, quindi, per un bel po’ di tempo, non considererà l’idea di diventare una wrestler, seguendo le orme del padre.

Ha spiegato poi come la sua catchphrase “Excuse me” sia nata per caso: racconta, infatti, che mentre stava tenendo un promo sullo stage, ha dimenticato la parte e l’unica cosa che le veniva in mente di dire era “Excuse me”. Così facendo, la folla cominciò a fischiarla e così la ripeté per far imbestialire il pubblico. La volta dopo ci riprovò ed ottenne la stessa reazione.

Ora, spiega, che se la gente non la fischia o non si arrabbia quando lei appare sullo stage, è sintomo che non sta facendo bene il suo lavoro e, spera, che in futuro continui ad essere una heel.

Nuove voci sulla faida Punk vs Austin

Durante il Roster Reveal di WWE ’13, pare ci sia stato uno scambio di provocazioni a distanza tra Stone Cold Steve Austin e CM Punk.

Austin era a Los Angeles per firmare delle copie limitate di WWE ’13 “Austin 3:16 Collector’s Edition” senza presentarsi, però, in pubblico ma twittando in diretta, augurandosi che non ci fossero punk nei paraggi.

Tra l’altro, durante l’evento, CM Punk ha chiesto alla folla se volesse assistere ad un match tra Steve Austin e CM Punk e la reazione, verrebbe da dire ovviamente, è stata positiva, con il pubblico che ha cominciato a cantare il nome del WWE Champion.

Booker T commenta il suo lavoro da General Manager

In una recente dichiarazione, il 5-time WCW Champion Booker T ha commentato il suo nuovo ruolo da General Manager di SmackDown!.

Booker dice di darsi al massimo un 7 per il lavoro finora svolto, giustificando che è un ruolo che non ha mai ricoperto e che imparerà sul campo, cercando di migliorarsi, paragonandolo al suo stint anche da commentatore, confessando di non riuscire ad arrivare ai livelli di Michael Cole e Josh Mathews.

Booker, infine, si dice orgoglioso comunque del suo ruolo di General Manager in quanto è stato Vince McMahon in persona a proporglielo e per lui è un onore in quanto vede nel Chairman della WWE un esempio da seguire.