Archive for novembre 2012|Monthly archive page

Gli Hardy Boyz torneranno nel 2013?

In un’intervista radiofonica, alla domanda di una possibile reunion nel 2013 in WWE degli Hardy Boyz, Matt Hardy ha risposto: “Molto probabile”, dando adito a tanti fan speranzosi di un loro ritorno a Stamford.

Attualmente Matt Hardy, il più grande dei due fratelli, lotta per varie federazioni indipendenti, mentre Jeff è campione del mondo in TNA, anche se il suo contratto è in scadenza (febbraio 2013). Difficilmente, però, la TNA si farà sfuggire il suo wrestler di punta, nonostante le difficili trattative e, d’altro canto, la WWE potrebbe essere un tantino restia visti i comportamenti non proprio esemplari dei fratelli Hardy negli ultimi anni, dovuti soprattutto a dipendenze da stupefacenti.

Annunci

Road to WrestleMania ancora da pianificare

Sebbene manchi un solo PPV alla Royal Rumble e siano più o meno pronti i piani che porteranno al primo Big Four dell’anno, la Road to WrestleMania è tutta ancora da pianificare e, qualora dovessero uscire alcune speculazioni riguardanti il “Grandaddy of ‘em All”, queste quasi sicuramente tenderanno a cambiare nel corso dei giorni fino al “Superbowl del Wrestling”.

CM Punk non è infortunato

La foto di alcune radiografie del WWE Champion CM Punk hanno dato il via ad una serie di speculazioni, nei giorni scorsi, riguardanti un suo ipotetico infortunio.

Con un messaggio su Twitter, la “Straight Edge Superstar” ha detto: “Fessi. Era una radiografia del torace, con un fisico così posso salire su un F18. Ricordate chi tira i fili”.

Problemi di organizzazione per WrestleMania

L’idea iniziale, fino ad oggi, è sempre stata quella di dare per la decima volta il WWE Title a The Rock, in occasione del match alla Royal Rumble contro CM Punk. Il problema sta nel fatto che, a seguito dei tanti impegni cinematografici di The Rock, per due mesi, prima di WrestleMania, The Rock non potrebbe prendere parte agli house show e, quindi, la WWE dovrebbe andare in tour per gli house show senza WWE Champion, cosa che potrebbe far crollare le vendite di biglietti, cosa che non accadrebbe se CM Punk mantenesse il titolo.

A WrestleMania, quindi, The Rock dovrebbe scontrarsi contro John Cena per la rivincita di WrestleMania XXVIII, con il “People’s Champ” moralmente obbligato a concedere il job a Cena. Ciò significherebbe due pesanti sconfitte per The Rock in due PPV importanti consecutivi.

Inoltre, se CM Punk arrivasse a WrestleMania come WWE Champion e si scontrasse contro Undertaker, c’è il problema della streak che, quasi sicuramente, non verrà rotta e quindi Undertaker dovrebbe diventare campione, ma quasi impossibilitato a sopportarne la responsabilità dati i numerosi acciacchi fisici. D’altra parte, lo stesso “Deadman” si è detto disponibile ad un altro match di alto livello in occasione di WrestleMania.

Sin Cara vs Mysterio a WrestleMania? Si può fare!

A causa degli infortuni sia di Rey Mysterio che di Sin Cara, l’anno scorso è saltata la possibilità di far scontrare i due messicani mascherati a WrestleMania, rimandando a data da destinarsi l’evento.

Ad oggi, i booker stanno cominciando a racimolare le idee per organizzare un match in occasione di WrestleMania 29 tra Mysterio e Sin Cara, che dovrebbero cominciare la loro rivalità nel momento in cui smetteranno di collaborare come tag team.

Momenti difficili tra Punk e la WWE

Nonostante sia il WWE Champion da oltre un anno ormai, pare che i rapporti tra CM Punk e la WWE non siano poi così pacifici.

Punk, infatti, sarebbe risentito del fatto che la WWE non abbia minimamente promosso la futura apparizione di CM Punk nello show “The Talking Dead”, post-show della serie “The Walking Dead”. Inoltre, PWInsider, facendo riferimento al passato, ricorda come si sospettava che fosse stato John Cena a litigare con Vince McMahon per la cattiva gestione del prodotto, mentre adesso sembra che a litigare con il Chairman fosse proprio CM Punk.

Inoltre, la “Straight Edge Superstar” ha fatto notare alla dirigenza il fatto che lui non sia assolutamente menzionato o citato nei promo di WrestleMania 29 e, forse più importante, non si sa ancora come CM Punk reagirà se gli verrà proposto di perdere il titolo contro The Rock alla Royal Rumble, cosa che si vocifera da tempo.

John Cena infortunato al menisco?

Da ieri sera, circola la voce che vorrebbe John Cena essersi infortunato, anche abbastanza seriamente, al menisco. La diagnosi, più precisamente, è quella della rottura del menisco.

Molto probabilmente, però, l’infortunio dovrebbe essere un work per avvantaggiare Dolph Ziggler nella faida appena nata contro John Cena e che dovrebbe sfociare, in un primo match, a TLC nell’omonima stipulazione. Lo stesso John Cena, forse per mandare avanti la storyline, ha dichiarato che nella mattinata di domani si sottoporrà a risonanza magnetica per verificare l’entità dell’infortunio.

Il tutto dovrebbe essere accaduto quando Ziggler ha attaccato Cena nel backstage, nel segmento registrato andato in onda durante RAW.

Debutta il nuovo WWE Title stanotte?

Pare che la WWE abbia trovato il momento adatto per far apparire il nuovo WWE Title, in sostituzione della Spinning belt che debuttò, ormai, sette anni fa, nel 2005, quando John Cena si laureò WWE Champion per la prima volta.

Stanotte a RAW, quindi, la WWE dovrebbe far apparire per la prima volta la nuova cintura, in occasione dei festeggiamenti dell’anno di regno di CM Punk.

Cosa dovrebbe succedere alle Series

Il Triple Threat valido per il WWE Title che vedrà coinvolti CM Punk, John Cena e Ryback dovrebbe finire con la vittoria dell’attuale WWE Champion, varcando la soglia dell’anno ininterrotto di regno da campione. Sebbene, si sa, i piani possono sempre cambiare all’ultimo secondo, i piani originali prevedono CM Punk vincitore e ancora campione. Tra le altre cose, John Cena dovrebbe sfoggiare una nuova t-shirt stasera.

L’infortunio di Cody Rhodes, invece, sta creando non pochi problemi. Fra i papabili sostituiti di Rhodes ci sono Tensai o Ricardo Rodriguez, che dovrebbe affiancare Del Rio. Si è pensato di escludere anche Damien Sandow dal match ad eliminazione per dare il posto ai Prime Time Players, ma l’idea è stata scartata. Darren Young e Titus O’Neal dovrebbero prendere parte ad un match che coinvolgerà più coppie, tra cui Sin Cara e Rey Mysterio.

Infine, Ashley Flair, figlia del “Nature Boy” Ric Flair, ha scritto un tweet in cui annunciava che si stava recando all’aeroporto, aspettando l’arrivo del padre. Le speculazioni non si sono fatte attendere: c’è chi suppone che la Flair sia al seguito della crew della WWE e che accompagnerà il padre al Bankers Life Fieldhouse di Indianapolis (Indiana), dove si terrà Survivor Series. Se ciò dovesse essere vero, è possibile che Ric Flair appaia al PPV.

Confermato l’infortunio di Rhodes

Dopo le prime analisi, risulta che Cody Rhodes si sia infortunato durante un match a Main Event contro il Team Hell No. La diagnosi, per Rhodes, è di commozione cerebrale e indebolimento della spalla.

Quasi certamente salta la sua presenza per Survivor Series, dove è protagonista nel Traditional Survivor Series Elimination match.