Archive for the ‘John Laurinaitis’ Category

Ovazione per Laurinaitis nel backstage

Finito il match fra John Cena e John Laurinaitis, il rientro nel backstage per il General Manager è stato trionfale: si è scatenata, infatti, una vera e propria standing ovation per Laurinaitis nel backstage di Over the Limit, giustificata dal parere unanime che il GM sia stato autore di una prestazione esemplare di sacrificio e impegno.

Annunci

Quale scenario dopo Over the Limit

A pochi giorni dal prossimo PPV Over the Limit, già cominciano a prospettarsi nuove storyline o si consolideranno faide già in corso.

CM Punk e Daniel Bryan continueranno a lottare, pare, dopo Over the Limit, continuando ad alimentare la faida che tra i due è già in corso, con il WWE Title in palio. I due dovrebbero giungere molto probabilmente al culmine della loro faida a No Way Out.

Lo stesso dicasi della faida tra John Cena e John Laurinaitis: il leader della CeNation e il General Manager continueranno a darsi battaglia, aggiungendo al tutto un particolarità in più, cioè Lord Tensai darà man forte a Laurinaitis, venendo addirittura inserito nei match che coinvolgerà Cena e il GM, dando vita a degli Handicap match, che verranno visti soprattutto negli house show.

La battaglia per il World Heavyweight Title, invece, vedrà Sheamus ancora protagonista contro uno dei tre contendenti al titolo: Chris Jericho e Randy Orton, infatti, usciranno di scena, lasciando Alberto Del Rio continuare a lottare per il titolo dopo domenica.

Brock Lesnar va per vie legali contro la WWE

Su WWE.com continua la storyline fra Brock Lesnar e la WWE, dopo che il primo ha attaccato alle spalle Triple H, infortunandolo ad un braccio.

In seguito a questo comportamento, la WWE ha deciso di sospendere Brock Lesnar dagli show e, di tutta risposta, il 3 volte WWE Champion vorrebbe agire per vie legali contro la WWE, dato che il contratto firmato sotto gli occhi di John Laurinaitis prevedesse la sua presenza per tutta la durata dello show.

Christian vs Sheamus dopo ‘Mania?

Stando ai patti, John Laurinaitis ha promesso a Christian una title shot qualora il suo team dovesse vincere il match a WrestleMania. Visto che è prevista la vittoria sia del Team Laurinaitis che di Sheamus su Daniel Bryan, è molto probabile che dopo il Grandaddy of ‘em All ci sarà una faida tra Sheamus e Christian, con il World Heavyweight Title on the line.

The Miz vs Mick Foley a WrestleMania?

Spunta una strana possibilità ad una settimana dal Grandaddy of ‘em All: ieri sera The Miz ha lasciato un messaggio su Twitter in cui ha lasciato intendere che stasera, a RAW, annuncerà qualcosa di veramente importante.

Successivamente a questo messaggio, è partito un battibecco fra l’ex WWE Champion e Mick Foley facendo intendere che o i due partiranno con un feud che culminerà velocemente a WrestleMania oppure Miz e Foley faranno parte rispettivamente del Team Laurinaitis e del Team Long.

Quest’ultima possibilità, però, è in forse in quanto in un house show, lo scorso weekend, Drew McIntyre si è annunciato come ultimo membro del Team di Laurinaitis, così come è anche probabile che Alberto Del Rio prenda l’ultimo posto rimasto nel team di RAW.

A-Train torna in WWE?

Pare che un ex talento WWE, ora militante in Giappone, stia per tornare a Stamford: si tratta di A-Train.

Il wrestler dovrebbe rivestire i panni di bodyguard dell’attuale General Manager di RAW John Laurinaitis e dovrebbe debuttare nel periodo immediatamente successivo a WrestleMania XXVIII.

Tuttavia la questione è avvolto da un alone di mistero in quanto lo stesso A-Train ha smentito la notizia, informando i fans che sarà nel prossimo tour con la NJPW e che sua moglie sta per avere un bambino, definendo la notizia della firma con la WWE ridicola.

D’altra parte, una fonte interna alla WWE ha lasciato un messaggio che dice: “Secondo voi perché proprio adesso A-Train ha perso anche l’ultima cintura in Giappone?”, confermando il fatto che spalleggerà Laurinaitis quando tornerà on screen in WWE e avrà un feud di primo piano contro John Cena.

Svelati lunedì i team di Laurinaitis e Long?

Nella prossima puntata di RAW, quasi sicuramente verranno svelati i membri dei team di John Laurinaitis e Teddy Long che si scontreranno a WrestleMania.

Molto probabilmente, tornerà on screen Alberto Del Rio per essere inserito nel team del GM di RAW.

Teddy Long vs John Laurinaitis: come andrà a finire?

La faida che si è aperta fra il General Manager di SmackDown! Theodore Long e quello di RAW John Laurinaitis dovrebbe culminare a WrestleMania XXVIII in un tag team match tra un team heel con a capo il GM di RAW e un team face capitanato da Long. Il team che vincerà, permetterà al General Manager di diventare GM unico dei due roster.

Il match dovrebbe rimpiazzare il Money in the Bank Ladder match che probabilmente  potrà tenersi a WrestleMania invece che nel PPV omonimo, che potrebbe non andare in scena a giugno quest’anno.

CM Punk come Steve Austin

Pare che la WWE abbia in mente di far crescere l’heat del pubblico nei confronti di John Laurinaitis, durante la sua attuale faida contro CM Punk, in modo tale da desiderare che l’attuale WWE Champion lo attacchi, un po’ come accadde fra Vince McMahon e Steve Austin nell’Era Attitude, quando il pubblico non aspettava altro che Austin rifilasse una Stunner al Chairman.

Lista dei vincitori degli Slammy Awards

Qui di seguito la lista di tutti gli Slammy Awards assegnati durante la serata, molti dei quali annunciati solo su WWE.com

  • Tell me I did not just see that: Jim Ross balla e vince il dance contest della Michael Cole’s Challenge
  • Holy shit moment of the year: Big Show e Mark Henry distruggono in ring a Veangeance dopo un Superplex
  • Pipe bomb of the year: CM Punk
  • Divalicious moment of the year: Kelly Kelly diventa WWE Divas Champion
  • OMG Moment of the year: Triple H esegue una Tombstone su Undertaker a WrestleMania XXVII
  • Trending star of the year: Zack Ryder
  • Game changer moment of the year: The Rock sfida John Cena a WrestleMania XXVIII
  • A-Lister of the year: Snooki
  • Superstar of the year: CM Punk

Annunciati su WWE.com

  • Outstanding archievement in Muppet resemblance: Sheamus e il suo lontano cugino ritrovato dai capelli rossi Beaker
  • Pee-Wee Herman Bowtie Award: David Otunga e il suo abito da affari da Harvard-law-by-way-of-the-Playhouse
  • Most predictable outcome of the year: Kevin Nash esegue la powerbomb su Santino Marella
  • Return of the year: The Rock
  • Double vision moment of the year: Sin Cara vs Sin Cara
  • T-Shirt of the year: CM Punk’s “Best in the World”
  • WWE.com Exclusive of the year: John Laurinaitis “si congratula” con CM Punk
  • Most regrettable ring attire of the year: Michael Cole vestito da Triple H
  • Critter moment of the year: Il topolino che passa alle spalle di Alberto Del Rio
  • Superstar transformation of the year: Zack Ryder