Archive for the ‘Kurt Angle’ Category

CM Punk: polemiche e popolarità

CM Punk, dopo aver conquistato il primo posto nella Top 500 PWI, è stato bersagliato da una polemica da parte dell’ex WWE e World Heavyweight Champion Kurt Angle, che non lo ritiene adatto al gradino più alto di questa classifica.

“Punk non è da Top 10. La classifica di PWI si basa sui titoli, non sul wrestling. Orton è meglio!”

Del resto, anche la WWE sta facendo enormi sforzi con Punk per farlo risultare avverso nei confronti del pubblico. Nell’ultima puntata di RAW, per esempio, la federazione ha provato a creare del heat nei confronti di Punk non facendolo lottare e tenendolo fuori dalle scene per tutta la durata dello show televisivo. Punk è apparso a telecamere spente e il pubblico l’ha comunque accolto con una grande ovazione.

Annunci

Hell in a Cell a WrestleMania: è già show stealer?

Sebbene questa edizione di WrestleMania sia incentrata soprattutto sul match tra The Rock e John Cena, annunciato ormai un anno fa, pare che lo show stealer della serata sarà quello tra Undertaker e Triple H con arbitro speciale Shawn Michaels, nel “Demon’s favorite playgroud”: l’Hell in a Cell.

L’ex campione olimpico e ex WWE Kurt Angle dice la sua sul match tra il “Deadman” e “The Game”: “Potrebbe essere davvero bello il loro match a WrestleMania. Tutti parlando di John Cena e The Rock, e sono sicuro che quello sarà un match fantastico, ma Triple H e Taker posso davvero rubare la scena. PG o non PG, con un match così e con due protagonisti così importanti, non puoi non aspettarti una grande contesa”.

E proprio parlando di PG, pare che la WWE voglia fare uno strappo alla regola per l’Hell in a Cell: sebbene, da qualche anno a questa parte, vengono evitati turpiloqui, battute o scene a sfondo sessuale e sangue, nella mezz’ora del match tra Undertaker e Triple H potrebbe esserci la possibilità che vedremo del sangue sgorgare dalle loro ferite.

CM Punk, contro di me, durerebbe 20 secondi

Su Twitter, Kurt Angle ha lanciato una frecciatina nei confronti dell’attuale WWE Champion CM Punk.

“Angle vs Punk? Durerebbe meno di 20 secondi! O forse CM Punk ha paura?”

Swagger grande estimatore di Angle

In una intervista, Jack Swagger ha parlato di come sia un grande fan di Kurt Angle e di come la WWE stia facendo in modo di sostituire l'”Olympic Hero”.

Swagger ha detto: “Onestamente sono grande fan di Kurt Angle, è una delle ragioni per le quali ho cominciato a fare wrestling. L’ho ammirato sia da amatore che da professionista. È un onore essere paragonato a lui. Ma comunque credo che siamo due wrestler differenti”.

Angle spiega perché ha minacciato CM Punk

Dopo che molti gli hanno chiesto cosa avesse detto Punk sul suo conto durante il promo di lunedì notte, Kurt Angle ha risposto su Twitter che le minacce fatte allo Staight-Edge non derivavano da ciò che avesse detto nel promo (visto che Punk non ha minimamente mensionato Kurt Angle), ma si riferiva ad alcuni tweet di Punk risalenti a qualche tempo fa.

Il promo di Punk era shoot

Pare che sia stata la stessa WWE a dare carta bianca a CM Punk: dopo un colloquio con Vince McMahon, i dirigenti WWE hanno comunicato a Punk di andare sullo stage e dire tutto quello che voleva sulla compagnia e i motivi per i quali vorrebbe lasciare, per prendersi una pausa.

Nessuno, quindi, sapeva cosa avesse detto Punk, il quale aveva solo accennato che si sarebbe riferito ai booker vagamente, senza però dire che avrebbe citato Paul Heyman, Brock Lesnar, la Ring of Honor e la New Japan Pro Wrestling.

Anche lo spegnimento del microfono non era programmato: Punk non sapeva che il suo discorso sarebbe stato interrotto bruscamente. Fortunatamente, però, la WWE non ha danneggiato Punk visto che il microfono è stato spento appena un minuto prima della fine della puntata, apparentemente interrotta bruscamente. Il tutto, ovviamente, per mandare avanti la storyline.

A quanto pare, quindi, il contratto di Punk sarebbe già scaduto, ma i due si sono accordati per un prolungamento che porterà Punk fino a Money in the Bank. Non si sa se nel frattempo, Punk possa firmare un nuovo contratto.

Sul sito della WWE, si spiega il perché Punk negli house show, mandando nel contempo avanti la storyline: vi è scritto che la situazione contrattuale di Punk lo obbliga ad assolvere gli impegni contrattuali negli eventi live, ma il tutto terminerà alla mezzanotte fra il 17 e il 18 luglio, dopo Money in the Bank.

Qualcuno, intanto, si è sentito chiamato in causa: Kurt Angle ha elogiato il promo di Punk, ma lo ha minacciato dicendogli di non permettersi più di tirarlo in ballo. Effettivamente CM Punk non ha mai citato Kurt Angle nel promo, ma pare che Angle sia riuscito a leggere fra le righe un messaggio a lui diretto che solo lui poteva intuire dalle parole dello Straight-Edge che, molto probabilmente, si riferiva a qualche episodio nel periodo dell’ECW resuscitata dalla WWE.

Undertaker avrebbe dovuto rompere la Streak

Durante un’intervista, Kurt Angle ha dichiarato che Undertaker avrebbe dovuto perdere a WrestleMania contro di lui. Angle ha dichiarato: “Si parla del 2006. La persona che voleva che Undertaker perdesse era Undertaker stesso. Ero lusingato, visto che fu Undertaker in persona a proporlo a Vince McMahon. Al tempo, Undertaker non aveva mai avuto un match a cinque stelle a WrestleMania. Pensava che l’unico a dargli quel match fossi io. Grazie a Dio, ci ha pensato Shawn Michaels qualche anno dopo e ha decisamente funzionato. Ma Undertaker voleva fortemente quel match, chiese a Vince di far continuare il nostro feud da No Way Out a WrestleMania e, siccome ero campione, i dirigenti volevano che mantenessi il titolo. Undertaker era disposto a perdere”.

Nel 2006 andò in scena WrestleMania 22: Undertaker sconfigge Mark Henry in un Casket match (match che, secondo TuttoWrestling, fu valutato con un 5.5 a causa della staticità di Henry), Kurt Angle perse il World Title in un Triple Threat match a favore di Rey Mysterio e, nel match, era coinvolto anche Randy Orton. Shawn Michaels, invece, sconfisse Vince McMahon in uno Street Fight match: memorabile il suo Diving Elbow Drop dalla cima della scala su Mr. McMahon steso su un tavolo, con un bidone in testa.

Kurt Angle parla della situazione fra lui e Orton

Il campione olimpico e ex WWE e World Champion Kurt Angle ha parlato, nel corso di un’intervista, della situazione controversa che si è creata fra lui e Randy Orton, con annesso scambio di frecciatine su Twitter.

Kurt Angle dice di aver avvisato Randy Orton un bel po’ di tempo prima che avrebbe utilizzato l’RKO nel corso di TNA Lockdown, in risposta alla Angle Slam eseguita dallo stesso Orton a WrestleMania XXVII. Tuttavia, la cosa che delude molto Angle è che la WWE sta costruendo Jack Swagger come il nuovo Kurt Angle, anche se non si è ancora ritirato. Angle fa notare che non ha mai utilizzato la Ankle Lock di Ken Shamrock finché lo stesso Shamrock non si fosse ritirato.

Intervista a Diamond Dallas Page

DDP è apparso ieri notte in un talk show riguardante il wrestling ed ha risposto a varie domande.

A Page è stato chiesto di un suo eventuale ritorno in WWE e lui ha risposto: “Ne ho parlato con Johnny Ace e sto aspettando una risposta. Gli ho detto che avrei voluto fare qualcosa tipo PR, Public Relations. Questo era ciò che mi propose Vince McMahon quando lasciai. Mi chiese di restare come color-commentator ma ero così saturo di wrestling da tanti anni che dovevo lasciare. Una lunga storia, dieci anni dopo sto facendo ancora bene e mi piacerebbe essere parte della WWE”.

Gli è stata posta la particolare questione delle finisher “rubate” tra Angle e Orton e l’ex World Champion ha commentato, dicendo: “La questione è non utilizzare la stessa finisher di un altro nella stessa federazione. Se sei in TNA e Kurt Angle usa la Ankle Lock, non utilizzarla perché Kurt potrebbe prenderti seriamente, mettertici dentro e romperti la caviglia. Ma se sei in WWE o in un circuiti indipendente, è quello che è. Non so cosa stia succedendo fra Randy e Kurt ma adoro il fatto che Randy utilizzi la RKO. Essendo una versione della Diamond Cutter, la gente pensa a me quando lui la utilizza. E penso che Randy sia il più grande wrestler al mondo… penso sia il migliore davvero”.

Infine, gli è stato chiesto un ricordo che ha di Randy “Macho Man” Savage. Diamond Dallas Page ha detto: “Il mio match preferito con Randy Savage fu il nostro primo a Spring Stampede perché è stato dove lui mi ha voluto mandare over. Stavamo facendo degli house show e a Florende (South Carolina), Arn Anderson venne nello spogliatoio, lui era agente. Chiese a Macho cosa volesse fare quella notte e Randy rispose: ‘Penso voglio prendermi una Diamond Cutter’, e quasi sconvolse Arn. Arn mi chiese se sapeva quale onore avessi e io ero tipo ‘Ummmm, si!’. Quando l’ho colpito con la Diamond Cutter, il pubblico è esploso.  Quando l’arbitro ci è scivolato accanto, tutto il pubblico contava 1-2-3 ed è esploso di nuovo, e Randy (che era steso) mi disse: ‘Penso che abbiamo la nostra fine per Spring Stampede!'”.

È stato un hacker a parlare per Angle?

A quanto pare, lo stesso Kurt Angle ha ammesso che molto probabilmente sia stato un hacker ad entrare nel suo account di Twitter e provocato la WWE, su tutti Randy Orton. Lo stesso Angle, infatti, si è giustificando, dicendosi utente non assiduo di Twitter. Kurt si è scusato con tutti e ha detto che non gli provoca fastidio vedere Orton o Swagger utilizzare le sue mosse.

Riferendosi proprio a Orton, Angle ha detto: “Rilassati pure Orton, non ti prenderò a calci, puoi usare la mia finisher. :)”