Archive for the ‘Evan Bourne’ Category

Quando torneranno Hawkins e Bourne?

Ai box ormai da fin troppi mesi, la WWE spera di riavere Evan Bourne attivo nel proprio roster entro WrestleMania 29, magari riuscendo ad affidargli un ruolo.

Per quanto riguarda Curt Hawkins, invece, l’ex tag team partner di Zack Ryder dovrebbe tornare in scena in occasione della Royal Rumble o, quanto meno, nel periodo immediatamente successivo.

Annunci

News sul recupero di Evan Bourne

Evan Bourne ha scritto un messaggio su Twitter, con il quale informava i suoi fans del suo recupero dall’infortunio al piede che subì qualche mese fa.

“Oggi farò delle altre lastre, il recupero precede come avevo pianificato. Un altro passo nella giusta direzione e fra non molto lascerò queste stampelle”.

Evan Bourne vorrebbe tornare entro novembre

In una recente dichiarazione, Evan Bourne ha aggiornato tutti sul suo infortunio al piede, dicendo che non sa quando si riprenderà completamente ma che, entro la settimana prossima, si saprà qualcosa di più certo al riguardo.

La speranza dell’high-flyer è quella di tornare entro il mese di novembre così da potersi riaggregare alla crew e partire per i tour internazionali previsti per quel periodo.

Comincia il recupero di Evan Bourne

Qualche settimana fa, Evan Bourne informò i fans di un infortunio al piede che coinvolgeva nove ossa, di cui quattro rotte e cinque fuori posto.

Bourne è stato operato in questi giorni e il medico ha informato l’high-flyer che tutto è tornato al suo posto e ora è tempo di riabilitazione: “Sarà un percorso molto lungo, sarà dura riprendermi – ha detto Bourne – ma tornerò a volare”.

Raffica di infortuni nel roster WWE

Ad una settimana da WrestleMania, tre superstars si sono infortunate nel passato recente.

Il più grave sembra essere Evan Bourne che, da Twitter, ha informato che il suo piede infortunato ha quattro ossa rotte e altre cinque fuori posto.

Nel house show dello scorso weekend, invece, Alex Riley si sarebbe fatto male durante lo squash match contro Ryback: finito il match, l’ex protetto di The Miz non è riuscito a tornare sulle sue gambe nel backstage e si è fatto aiutare dall’arbitro Charles Robinson.

L’ultima ad essersi infortunata è Maria Menounos: la diva sarà in coppia con Kelly Kelly a WrestleMania contro Eve e Beth Phoenix e si è infortunata durante gli allenamenti di “Ballando con le stelle”, fratturandosi alcune costole. Beth Phoenix, da Twitter, ha consigliato di tenere la Menounos lontana da lei e dal ring se non vuole finire all’ospedale.

Evan Bourne va per lo U.S. Title?

Sebbene in molti siano convinti che la carriera di Evan Bourne è praticamente compromessa dopo la seconda sospensione per violazione del Wellness Program, sul sito della WWE è apparsa un’intervista di Bourne, in cui viene riportato che il wrestler ha tutta l’intenzione di voler tornare a lavorare duro per la compagnia, riparando agli errori commessi, al punto tale di voler mettere le mani sullo United States Title.

Non è la prima volta che la WWE, dopo interviste del genere, lancia wrestler in feud per il titolo e, potrebbe darsi che, anche in questo caso, Bourne, rientrato dalla sospensione, possa lanciarsi all’assalto del titolo.

Finiti gli Air Boom?

Pare che, dopo quest’ennesima sospensione di Evan Bourne, gli Air Boom siano giunti al termine. Infatti, la WWE sta sponsorizzando la nuova t-shirt di Kofi Kingston, cosa che fino ad adesso non era successo perché il suo nome era stato affiancato a quello degli Air Boom.

Evan Bourne in riabilitazione

Durante il post-show di RAW in onda su AfterBurn.com, il marito di Lilian Garcia, Chris Jozeph, ha commentato il match tra Kofi Kingston e The Miz, lasciandosi scappare che l’ex tag team partner del ghanese, Evan Bourne, sia in riabilitazione.

Bourne, infatti, ora è fuori dalle scene per essere stato sospeso nuovamente dopo aver violato la seconda volta la politica del Wellness Program nel giro di poco più di un mese.

Potrebbe essere terminato lo stint di Bourne

Dopo la seconda sospensione per violazione del Wellness Program, la WWE potrebbe non essere più interessata a Evan Bourne, tanto da non impegnarlo più quando sarà terminata la sua sospensione.

Nonostante non si capisca ancora quale sostanza abbia fatto risultare positivo Bourne al test antidoping, si dice che sia qualcosa completamente di diverso dalla marijuana sintetica, sostanza assunta in occasione della prima sospensione.

Licenziamento in vista per Bourne?

Ci sono delle voci che, per ora, andrebbero prese con le molle, secondo le quali vorrebbero che Evan Bourne stia provando a farsi licenziare dopo aver fallito per la seconda volta, a poco più di un mese dal ritorno, il test del Wellness Program.

Ad ora è ancora ignota la sostanza che ha cagionato la sospensione dell’ex Tag team Champion.