Archive for gennaio 2012|Monthly archive page

Indiscrezioni post-Royal Rumble

Dopo la mancata vittoria di Chris Jericho alla Royal Rumble, eliminato all’ultimo da Sheamus, su Twitter Y2J ha lasciato questo messaggio: “Ho qualcosa da dire…”.

Pare, quindi, che il silenzio di Jericho verrà rotto del tutto stanotte a RAW, in un discorso molto probabilmente legato “alla fine del mondo che conosciamo”.

Come visto, Mason Ryan non ha preso parte alla Rissa. Il motivo sta nel fatto che molti dirigenti puntano sul sosia di Batista, tanto da garantirgli un push da qui a breve. Si credeva, dunque, che un suo coinvolgimento nella Rumble fosse di poco conto e, quindi, controproducente per il push in programma.

Inoltre, fra le grandi prestazioni viste durante la Rumble, CM Punk ha nominato il suo personalissimo MVP, commentando così su Twitter: “Per la miseria, Kofi Kingston è stato l’MVP della Rumble. Momento spettacolare. Sono felice di avergli insegnato a camminare sulle mani”.

Infine, giunge notizia che lo Scottrade Center di St. Louis (Missouri) fosse sold out.

Annunci

Già pronta l’Elimination Chaber di RAW

La WWE ha annunciato i sei partecipanti del roster di RAW che prenderanno all’Elimination Chamber che si terrà nel prossimo omonimo pay-per-view, il 19 febbraio prossimo.

Nel match saranno coinvolti CM Punk, Chris Jericho, Dolph Ziggler, Kofi Kingston, The Miz e R-Truth, con il match che sarà valido per il WWE Title.

John Cena guidato verso il lato oscuro?

Sul sito della WWE è apparsa una notizia in cui si dice che, dopo le malvagie azioni di Kane compiute durante lo Rumble, John Cena sia “guidato verso il lato oscuro”, abbracciando quindi la filosofia della “Big Red Machine”.

Jim Ross, però, dice di non cambiare drastici cambiamenti nella personalità dell’ex WWE Champion.

Tra l’altro si parlava anche di John Cena, alla Royal Rumble, come papabile vincitore della rissa: si era discusso, infatti, della possibilità di farlo entrare con il numero 28 e fargli vincere la Rumble, per poi cominciare la storyline che lo vedeva coinvolto nella scelta fra il match valido per il titolo WWE e il match contro The Rock.

Mike Tyson nella Hall of Fame

È di poche ore fa la notizia ufficiale riguardante l’introduzione del campione dei pesi massimi di boxe Mike Tyson nella WWE Hall of Fame 2012. La cerimonia, come ben si sa, si terrà il 31 marzo prossimo, la notte prima di WrestleMania XXVIII.

Tyson ebbe un ruolo di rilievo nella WWE durante l’Attitude Era, oltre ad un’apparizione come special guest a RAW qualche tempo fa.

Mark Henry si infortuna ancora?

Dopo lo strappo all’inguine che lo ha costretto a cedere il titolo prima a Big Show e poi a Daniel Bryan, Mark Henry pare essersi infortunato ancora: nella puntata di SmackDown!, il “World’s Strongest Man” ha subito un infortunio al ginocchio e pare trattarsi di un’iperestensione.

L’infortunio, subito nel match contro Big Show, pare aver sconvolto i piani, velocemente cambiati, i quali volevano che Mark Henry mettesse KO Daniel Bryan.

A questo punto è anche in dubbio la sua presenza alla Royal Rumble.

Dolph Ziggler punta in alto

In un’intervista, l’ex Intercontinental e U.S. Champion Dolph Ziggler si dice determinato a raggiungere grandi obiettivi: “È una cosa molto importante per me. Voglio essere il migliore. Voglio sempre l’attenzione di tutti. Voglio far vedere alla gente che posso fare due match in una sera in PPV. Non parlo solo di sostenerli, cerco di fare i migliori match rispetto agli altri. Non è solo una cosa che voglio provare agli altri, ma che voglio provare a me stesso. Se non ci riesco, resto disteso sul letto sveglio aspettando il prossimo show in modo da tornare lì e ripetermi”.

E, per restare coerente a ciò che ha detto, ha promesso scintille alla Rumble: “Sto lavorando a qualcosa di speciale per la Rumble. Non posso dire cosa. Spero, dovrà essere perfezionata per allora perché non mi piace fare le cose a metà”. Lasciando questa aura di mistero, non si capisce se Ziggler parlasse del suo match contro CM Punk valido per il WWE Title, oppure della Rissa Reale vera e propria, nella quale potrebbe venire coinvolto.

Punk lascia la Phoenix: “È un’idiota”

In un’intervista radiofonica, il WWE Champion CM Punk ha confessato di aver troncato la sua relazione con la WWE Divas Champion Beth Phoenix.

Punk ha così commentato: “Ho appena terminato una relazione. Non fa tanto male. La cosa che mi fa arrabbiare è vedere la persona che ami e ammiri diventare una perfetta idiota. La gente crolla. Credo di essermi reso conto che non gli importava chi fosse fino a quando qualcuno non era il suo ragazzo”.

Calendario dei pay-per-view 2012

  • 29 gennaio – Royal Rumble (St. Louis, Missouri)
  • 19 febbraio – Elimination Chamber (Milwaukee, Wisconsin)
  • 01 aprile – WrestleMania XXVIII (Miami, Florida)
  • 29 aprile – Extreme Rules (Chicago, Illinois)
  • 20 maggio – Over the Limit (Raleigh, North Carolina)
  • 17 giugno – Fatal 4 Way (Toronto, Ontario, Canada)
  • 15 luglio – TLC (Las Vegas, Nevada)
  • 19 agosto – SummerSlam (Los Angeles, California)
  • 23 settembre – Night of Champions (Dallas, Texas)
  • 28 ottobre – Hell in a Cell (Philadelphia, Pennsylvania)
  • 18 novembre – Survivor Series (Phoenix, Arizona)
  • 16 dicembre – Bragging Rights (Memphis, Tennessee)

Triple H tornerà stabilmente sul ring da lunedì

Dopo l’annuncio di lunedì scorso di RAW, Triple H dovrebbe tornare stabilmente sul ring da lunedì prossimo, per tornare a WrestleMania XXVIII, dove dovrebbe esserci il rematch contro Undertaker, in cui, molto probabilmente, verrà coinvolto anche Shawn Michaels.

Il Money in the Bank torna a WrestleMania?

Continuano sempre più forti le voci che vorrebbero il ritorno del Money in the Bank Ladder match a WrestleMania, il cui vincitore potrà sfidare indipendentemente il WWE o il World Heavyweight Champion.

Si torna, quindi, alla tradizione del Grandaddy of ‘em All cominciata nel 2001, sotto proposta di Chris Jericho.