Archive for the ‘Randy Orton’ Category

Turn heel in vista

Pare che la WWE stia lavorando per turnare due personaggi di grande rilievo: si tratta di Randy Orton e Ryback, che passeranno entrambe tra le fila dei cattivi.

Per Orton si tratterebbe di un accoglimento della richiesta proprio dell'”Apex Predator” che da tempo sta premendo per poter tornare a vestire i panni del heel. Molto probabilmente, già dopo WrestleMania noteremo questo cambiamento.

Per quanto riguarda Ryback, l’ex Skip Sheffield ha guardato torvo John Cena in seguito alla sconfitta di Elimination Chamber. Può essere che, qualora Cena vincesse il WWE Title a WrestleMania, Ryback intraprendi una faida proprio contro Cena per il massimo alloro.

Annunci

Cambi di programma per la Road to WrestleMania

C’è confusione per quanto riguarda la ormai imminente Road to WrestleMania.

Per quanto riguarda il vincitore della Royal Rumble, i booker vogliono far vincere per la seconda volta consecutiva Sheamus che, poi, dovrebbe intraprendere una faida contro Randy Orton che culminerà a WrestleMania. Ciò, molto probabilmente, starà a significare che nel futuro prossimo, “The Apex Predator” traghetterà il World Heavyweight Title almeno fino al Grandaddy of ‘em All.

Per WrestleMania, invece, pare che i match più importanti abbiano subito dei cambiamenti e l’unico a non esserne interessato pare essere il rematch tra Triple H e Brock Lesnar. Ciò non significa necessariamente che i match già programmati siano saltati, ma molto probabilmente hanno subito modifiche sostanziali nella stipulazione o nel corso della contesa.

L’infortunio di Orton non è grave

Si parlava, qualche giorno fa, di un infortunio al polso per Randy Orton in seguito all’attacco della Shield durante il Tribute to the Troops.

Giunge la notizia, da WWE.com, che Orton, in realtà, si sia semplicemente lussato una spalla, facendo sempre ricadere la colpa a Rollins, Reigns e Ambrose, escludendo l’ipotesi di commozione cerebrale: questo dovrebbe significare che Orton starà fuori dalle scene, fortunatamente, molto poco.

Infortunio per Orton?

Pare che durante lo show del Tribute to the Troops, Randy Orton abbia subito un infortunio non meglio specificato che, molto probabilmente, è stato la causa principale della sua assenza a RAW.

Come già detto, non si conosce né la natura né l’entità dell’infortunio dell'”Apex Predator”, tant’è che resta comunque prevista la sua presenza ai tapings di SmackDown! di stanotte.

Quali piani per il World Title nel 2013?

Sebbene a farla da protagonista, quest’anno, siano stati essenzialmente Sheamus e Daniel Bryan come World Heavyweight Champion, pare che l’anno prossimo la WWE voglia affidare il massimo titolo di SmackDown! alle mani di un ormai veterano Randy Orton e alla promessa Dolph Ziggler.

Varie voci su WrestleMania 29

La WWE comincerà a progettare WrestleMania 29 da gennaio, in occasione della Royal Rumble. Ci sono da trovare ruoli di primissimo piano per gente come Brock Lesnar, The Rock, Triple H, CM Punk, John Cena e Undertaker.

Tra i match papabili c’è quello fra i messicani Rey Mysterio e Sin Cara e, inoltre, c’è da trovare l’ennesimo avversario di Undertaker. In questi giorni, infatti, si è ipotizzato di opporre Ryback al “Deadman”, oltre a Triple H o Brock Lesnar. Tra gli avversari che potrebbero intaccare la Streak c’è anche l’attuale WWE Champion CM Punk, anche se le possibilità di scontrarsi con il “Phenom” sono poche visto che Punk e Undertaker si sono già scontrati quando la “Straight Edge Superstar” era World Heavyweight Champion.

Tuttavia non ci sono certezze riguardo la presenza di Undertaker: dopo l'”End of an Era” match di WrestleMania 28 e sua moglie Michelle McCool che ha partorito il primo figlio della coppia nel passato recente, è possibile che Taker non disputi più un match al Grandaddy of ‘em All, anche se la sensazione generale è che comunque sarà presente all’evento più importante. L’ultima parola, tuttavia, spetterà proprio al “Deadman”.

Infine, sempre alla Royal Rumble, la WWE vorrebbe cominciare a creare il feud tra Randy Orton e Sheamus con il World Title on the line. Se il “Celtic Warrior” arrivasse a WrestleMania con il titolo ancora in vita, supererebbe il traguardo dell’anno consecutivo di regno.

Curiosità dopo RAW 1000th

Ora che la millesima puntata di RAW è passata agli archivi, tante sono le cose che cominciano a trapelare.

Randy Orton, ieri sera, era presente nel backstage di RAW ma, ovviamente, non è stato utilizzato in quanto sta scontando la sospensione dei 60 giorni dovuti dalla violazione del Wellness Program. Ricordiamo che RAW si è tenuto a St. Louis (Missouri), città natale di Orton.

Secondo fonti ufficiali, è stato venduto in occasione della millesima puntata, il biglietto di RAW più costoso di sempre. Basti pensare che quello più costoso, fino a lunedì, era un biglietto per un posto a Las Vegas (Nevada) venduto a $208; quello per RAW 1000th ha toccato quota $1.088.

Si dice, poi, che l’umore nel backstage dopo RAW era elevatissimo: il mix che ci è stato fra giovani talenti e vecchie glorie ha reso l’atmosfera così carica, tanto da essere paragonata a quella tipica di WrestleMania.

Infine, con l’apparizione di Undertaker, si vocifera che il “Deadman”, sebbene non sia tornato a tempo pieno, verrà utilizzato sporadicamente da qui a WrestleMania, facendolo anche lottare, quando sarà necessario.

Astio fra John Cena e Randy Orton?

Pare che non corra buon sangue fra il leader della CeNation John Cena e l'”Apex Predator” Randy Orton. Sebbene siano stati grandi rivali e, on screen, hanno sempre mostrato una grandissima professionalità, sappiamo che John Cena ha fatto grandi pressioni ai piani alti per licenziare Orton in seguito alle seconda sospensione per Wellness Program.

D’altro canto questa potrebbe essere giustificata come una reazione alle provocazioni di Randy Orton che, spesso, ha rimarcato il fatto che lui fosse un wrestler di terza generazione (figlio e nipote, rispettivamente, di Bob Orton Jr. e Bob Orton Sr.) e Cena no e, inoltre, Orton non sopporta il peso politico che John Cena sta ricoprendo nel backstage, paragonandolo un po’ a JBL qualche anno fa.

Al di fuori di questo, pare che Randy Orton tornerà a orbitare intorno al main event non appena finirà la sua sospensione di 60 giorni.

Orton avrebbe puntato al World Title?

Se non fosse stato sospeso, Randy Orton sarebbe stato uno dei grandi protagonisti di quest’estate.

La WWE aveva in cantiere, per lui, una faida con Dolph Ziggler e Chris Jericho, dopo aver sconfitto lo stesso Ziggler a No Way Out. La faida con il protetto della Guerrero e Y2J sarebbe continuata per tutta l’estate, fino a diventare #1 contender al World Heavyweight Title e combattere contro Sheamus a SummerSlam per il titolo.

Nuove voci sulla sospensione di Orton

Dopo circa dieci giorni dalla sospensione di Randy Orton per essere risultato positivo al Wellness Program, il wrestler rompe il silenzio, confessando di non sapere ancora cosa lo ha tradito nel test antidoping e, in fondo, spera che la WWE possa “perdonarlo” dopo quest’altro passo falso (Randy Orton, in passato, non era nuovo a comportamenti poco corretti).

La versione che gira fino ad oggi dice che sia stato il Danabol, uno steroide anabolizzante, già conosciuto dai wrestler che evitano di utilizzarlo perché lascia tracce nell’organismo per sei settimane. Tuttavia, sorge l’ipotesi che sia stato un integrato alimentare contaminato o avariato a far risultare positivo al Wellness Program l'”Apex Predator”.

Infine, qualcuno si è dilettato a stimare quanto è costata, in termini di stipendio, questa sospensione a Randy Orton e, considerando che mancherà per otto show della WWE e SummerSlam, pare che Orton si sia bruciato $275.000 circa.